Agricoltura, riconosciuto carattere di eccezionalità delle piogge del 2020

Piana, “Il nostro impegno permetterà alle aziende di ricevere il rimborso per i danni subiti”.

GENOVA – È stato riconosciuto il carattere di eccezionalità delle piogge alluvionali verificatesi in Liguria il 2 e 3 ottobre 2020. Da oggi fino al 30 settembre sarà possibile presentare domande di risarcimento danni agli ispettorati agrari di ogni sede provinciale.

“L’impegno profuso da parte di Regione Liguria – ha spiegato il vice presidente e assessore all’Agricoltura Alessandro Piana – per il riconoscimento del carattere di eccezionalità delle piogge del 2020 permetterà alle aziende agricole e ai consorzi di miglioramento fondiario di ricevere il rimborso dei danni subiti. Stiamo anche valutando la possibilità di utilizzare i fondi comunitari”.

In provincia di Imperia i comuni interssati sono Badalucco, Borghetto di Arroscia, Montalto Carpasio, Castelvittorio, Ceriana, Cosio di Arroscia, Mendatica, Molini di Triora, Pieve di Teco, Pontedassio, Ranzo, Taggia, Triora, Ventimiglia, Vessalico.

In provincia di La Spezia sono Maissana, Sesta Godano, Varese Ligure; in provincia di Genova sono Campoligure, Casarza Ligure, Ne, Pieve Ligure, Sestri Levante, Sori, Zoagli; in provincia di Savona sono Albenga, Bardineto, Castelbianco, Finale Ligure, Giusetenice, Ortovero, Villanova d’Albenga.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti