Il Suono del Tempo. Festival Internazionale di Musica Cinque Terre

Il Festival si avvia verso la conclusione con gli ultimi tre concerti.
Venerdi 20 a Bonassola, Beppino Delle Vedove si esibirà sui due organi di Santa Caterina, domenica 21, nel santuario di Soviore, assisteremo al recital di Matteo Venturini, infine mercoledi 25, Guido Ferrari chiuderà il ciclo di concerti con la sua esibizione a Santo Stefano Magra.

Beppino Delle Vedove è organista titolare della Cattedrale di Udine. E’ solista apprezzato in Italia e all’ estero, ha suonato per l’ inaugurazione di organi nuovi e per il restauro di organi antichi ed è molto attivo nella promozione del patrimonio organistico, anche attraverso la sua “Accademia Organistica Udinese”. Ha registrato per la Rai e per varie emittenti private regionali e inciso CD su organi del territorio friulano e siciliano. Docente presso diversi conservatori italiani (Palermo, Cagliari, Piacenza), dal 1998 è titolare di cattedra di Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine, di cui è stato vicedirettore dal 2015 al 2017. Il programma della sua esibizione prevede musica del XVIII e XIX secolo di autori soprattutto italiani (Rampini, Donizzetti fra gli altri) oltre a composizioni di Mendelssohn e Bach

Matteo Venturini (Firenze, 1981) è professore di Organo al Conservatorio di Musica “S. Giacomantonio” di Cosenza, docente ospite presso l’Accademia “Organistas de México” di Città del Messico e organista della Cattedrale di San Miniato – Pisa. suona in Europa ed America in alcune fra le cattedrali più importanti del mondo,(New York, Londra, Città del Messico, Firenze). È vincitore di otto concorsi nazionali ed internazionali di esecuzione organistica. Ha inciso una ventina di cd per varie case discografiche tra le quali la francese Fugatto e l’olandese Brilliant Classics, ha pubblicato proprie composizioni e revisioni di musica corale ed organistica ed ha effettuato registrazioni per Radio3, Radio Vaticana, la Radio Nazionale Croata e la radio tedesca Südwestrundfunk. È direttore artistico dell’associazione Amici dell’Organo della Pace di Sant’Anna di Stazzema.
La sua esibizione,dedicata alla musica dell’ 800 italiano, sarà divisa in due parti: nella prima presenterà il cd Florentine romantic organ music, mentre la seconda avrà protagonista la musica operistica, con brani di Verdi, Puccini e Rossini

Guido Ferrari, oltre all’attività concertistica, svolge la funzione di organista e Direttore di Coro in S.Francesco di Rapallo e in S.Bartolomeo di Maissana. Ha sviluppato laboratori sia di musica corale sia di informatica musicale presso numerose scuole della Liguria, accanto ad un’intensa attività concertistica, della quale si segnalano alcune prestigiose manifestazioni: Meditazioni organistiche post Missam nell’Abbazia di S.Domenico Abbate di Sora (FR), Luoghi della Musica 2006, come organista solista e ha accompagnato J.Fabisiak, violinista dell’Orchestra Nazionale della RAI. E’ direttore Artistico dell’Associazione I Musicanti del Castello che dal 2002 opera sul territorio ligure; si ricordano alcune manifestazioni tra cui Musica negli Oratori, Musica nel Santuario, La musica nella storia, Vespri d’organo durante la Quaresima, organizzazione della Mostra Postuma di Fed Ferrari a 100 anni dalla nascita, Note d’arte di primavera 2018, Concerto per il X raduno dei Rapallin. La sua sarà un’ esibizione di ampio respiro, proponendo brani di autori di epoche, generi e scuole differenti (Domenico Zipoli, Giovanni Battista Martini, Johann Krieger,etc), fino al celebre concerto in re minore di Benedetto Marcello/Johan Sebastian Bach

I concerti avranno inizio alle ore 21.15, ingresso libero

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti