Covid, Gagliardi (CI): “Paradossali i tagli alla formazione delle professioni sanitarie”

ROMA – “Sorprendono in negativo – dichiara la deputata di Coraggio Italia, Manuela Gagliardi in una nota – i numeri delle immatricolazioni ai corsi di laurea delle professioni sanitarie fissati dal ministero dell’Università e della Ricerca. Nell’accordo Stato-Regioni si parlava dell’innalzamento della richiesta del numero, sottolineando la necessita’ di specifiche competenze particolarmente richieste nella gestione dell’emergenza pandemica ancora in atto. Rispetto agli oltre 23mila posti destinati ai giovani eroi in camice bianco, il ministero ha deciso di definirne poco più di 17mila. Il ministro Messa intervenga e ci spieghi perchè non ha accolto le indicazioni della Conferenza Stato-Regioni e dei sindacati. Sembra infatti paradossale che, proprio alla luce dell’emergenza pandemica e con le evidenti carenze di sanitari, si sia scelto di formare il 30% di personale sanitario in meno del necessario”.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti