Servizi antidroga nel capoluogo: denunciato giovane cittadino marocchino

LA SPEZIA – Nella giornata di ieri, personale della Squadra Mobile della Questura spezzina, al termine di un mirato servizio antidroga svoltosi nel quartiere Umbertino, individuava un giovane che si trovava nelle vicinanze di alcuni coetanei già conosciuti dagli agenti quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Gli operatori controllavano il ragazzo in prossimità della stazione ferroviaria e lo stesso, un cittadino marocchino di minore età, veniva trovato in possesso di 13 bustine tra eroina e cocaina, oltre alla somma di 415 euro, suddivisa in banconote di vario taglio.

Accompagnato presso gli uffici della Questura per gli accertamenti previsti, il minore è risultato avere precedenti penali proprio in materia di stupefacenti, nonchè destinatario della misura cautelare, disposta dall’Autorità Giudiziaria, del divieto di dimora nella provincia della Spezia.

Lo straniero è stato denunciato per spaccio di stupefacenti e la sua posizione sul territorio nazionale è all’attenzione dell’Ufficio Immigrazione della Questura per i provvedimenti di competenza.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti