Arrestato nei boschi di Arcola spacciatore marocchino dai Carabinieri di Sarzana

ARCOLA – A seguito di numerose segnalazioni pervenute da cittadini esasperati dalla situazione, nel corso del pomeriggio di ieri i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Sarzana, durante un servizio di controllo del territorio, effettuando un attento monitoraggio della zona boschiva di Arcola, sono riusciti a bloccare un 36enne marocchino, già noto alle forze dell’ordine, sorpreso a cedere droga a un tossicodipendente. A seguito di perquisizione personale nei confronti dell’uomo, i militari hanno rinvenuto all’interno delle sue tasche 14 grammi di cocaina già suddivisa in 13 dosi, oltre ad un bilancino di precisione e ad un coltello con materiale vario, usati dall’uomo per confezionare lo stupefacente, il tutto posto sotto sequestro.

Il pusher è stato arrestato in flagranza di reato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. La droga, risultata di elevata purezza, avrebbe potuto fruttata oltre millecinquecento euro di illecito guadagno dalla vendita al dettaglio.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato ha trascorso la notte presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Sarzana, in dopo il rito direttissimo previsto per la mattinata odierna, l’arresto é stato convalidato.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti