Judo a livello internazionale a Lerici

LERICI – Nei giorni 10/11/12 settembre si stanno ultimando gli ultimi preparativi per uno stage di judo con due ospiti di eccezione: il Maestro Hiroshi Katanishi 8° dan e il suo giovane delfino il Maestro Tatsuto Shima entrambi giapponesi ma trapiantati a Losanna, Svizzera.

Il Maestro Katanishi è uno dei personaggi più famosi nel panorama mondiale, conosciutissimo per il suo lavoro svolto per la didattica del judo è consulente tecnico per Federazione Europea di Judo.

Entrambi sono innamorati del borgo lericino, che hanno già visitato due volte per il rapporto di amicizia che li lega a due judoisti della zona: Alessandro Giorgi e Davide della Valle.

Dice Alessandro Giorgi (Maestro di judo a Lerici presso la palestra Busen) “…è stato facile convincerli perché le bellezze del luogo e il cibo italiano sono un’attrattiva fantastica per gli stranieri”.

L’evento sarà non solo un corso tecnico che darà crediti formativi agli insegnanti della Fijlkam Liguria, grazie alle sinergie nate con il neo comitato regionale ma anche stage nazionale di Acsi, ente di promozione sportiva presente in molte discipline marziali e con cui siamo affiliati ormai da tempo.

“In un momento di difficile ripresa, dopo l’arrivo del Covid 19” dice Giorgi “cerchiamo insieme di rendere protagonista sia il judo ma soprattutto lo sport, augurandoci che i risultati eclatanti delle recenti olimpiadi, siano un presagio per una futura ripresa. Abbiamo il dovere di ricompattare un Paese, un’economia e una prospettiva di benessere, perché lo sport, oltre a socializzazione, impegno agonistico è soprattutto benessere. Vogliamo oltresì ribadire che sport è anche cultura e a questo proposito ci sarà il lancio in anteprima di un libro per ragazzi che si intitola Manuale del Giovane Judoka Ed. Luni. E’ la storia di due adolescenti che attraverso lo sport si mettono in gioco e così facendo imparano a conoscersi e a misurarsi”

“Ringrazio quindi tutti quelli che si sono adoperati per rendere operativo questo raduno, dal comitato Regionale Fijlkam già citato, al Comitato provinciale Fijlkam e agli illustri maestri che interverranno numerosi secondo il principio judoistico Jitakyoei che in giapponese significa “io e gli altri insieme per migliorare”.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti