Scuola, non mortifichiamo le idee e l’entusiasmo

LA RIFLESSIONE
DELLA DOMENICA

SCUOLA, NON MORTIFICHIAMO
LE IDEE E L’ENTUSIASMO

«La scuola è cambiata molto. Nel ’68 c’erano entusiasmo e tensione e i ragazzi si battevano per idee, scelte e sociale. Con il passare del tempo ho riscontrato un progressivo smarrimento per l’interesse sociale che invece è tornato proprio in questo tempo con la crisi Covid 19. Ma la scuola non può essere a distanza. Le nuove tecnologie hanno un ruolo importante ma non possono sostituire il rapporto umano. La scuola è una comunità e il rapporto educativo è interpersonale».

Don Giuseppe Savoca per 31 anni direttore dell’Ufficio scolastico della Curia diocesana, in pensione quest’anno

Renzo Raffaelli

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti