Delibere di Giunta: riqualificazione al Favaro, rotatoria Fabiano Basso, lavori RSA “Mazzini”

LA SPEZIA – Questa mattina la Giunta Peracchini, su proposta dell’assessore ai lavori pubblici Luca Piaggi,  ha deliberato l’approvazione del progetto di fattibilità per la riqualificazione dell’edificio sito nel quartiere del Favaro dove attualmente sono ospitate alcune associazioni.

“Un intervento molto atteso da parte delle associazioni e che l’Amministrazione aveva promesso a tutto il quartiere del Favaro – dichiara il Sindaco Pierluigi Peracchini – l’attenzione da parte nostra su tutti i quartieri spezzini è massima, grazie a un ascolto costante da parte di tutti i cittadini che vivono e hanno a cuore il proprio territorio. L’edificio del Favaro è un faro importante per tutto il quartiere, centro di aggregazione e incontro fra le generazioni: ci eravamo presi un impegno e lo abbiamo mantenuto.”

“Un intervento di riqualificazione energetica – spiega l’assessore Luca Piaggi –  che permettere di raggiungere gli standard di edilizia green, che incidono meno sull’ ambiente e garantiscono maggiore comfort, per un Comune sempre più attento alla riduzione del inquinamento e alla manutenzione del suo patrimonio.”

L’intervento deliberato prevede la  realizzazione di un sistema di cappotto termico  su  tutte  le facciate  dell’edificio e la sostituzione degli  infissi esterni (sia  finestre che  tapparelle) con  altri  idonei   dal  punto di  vista  della  sicurezza e dell’efficientamento energetico ed acustico.

Altri interventi, subordinati ai due  principali, consisteranno nella rimozione, riverniciatura ed adeguamento delle inferriate esistenti, nella  rimozione e risistemazione a fine lavori  di tutti   gli  elementi  della   facciata   che  potrebbero  interferire  con  le  lavorazioni  per   la realizzazione del cappotto termico e nella sostituzione dei marmi esistenti;

L’edificio, ubicato in via della Libertà, 2, è costituito da  piano  terra e piano  primo attualmente infatti  presenta  uno scarso stato manutentivo con  distaccamento sia  delle  pitturazioni sia, in  parte,  anche  degli  intonaci. Anche gli infissi esterni in  legno  presentano uno scarso stato di manutenzione tanto che alcune  delle finestre e delle tapparelle non sono più apribili.

Altro aspetto  critico   consiste   nel   fatto   che   molte   finestre   sono   della   tipologia “a ghigliottina”, non  più ammissibile. e si rende pertanto necessaria ed  urgente provvedere ad  un intervento radicale  al fine di risolvere definitivamente le problematiche sopra evidenziate, sia delle facciate che dei serramenti.

Il progetto prevede una  spesa  complessiva di € 200.000,00


Approvato il progetto di fattibilità per la realizzazione di una rotatoria a Fabiano Basso.

LA SPEZIA – Realizzazione di una rotatoria nell’intersezione che interessa viale Nicolò Fieschi, via delle Cinque Terre e via delle Cave in località Fabiano basso, attualmente regolata da un impianto semaforico.

“200.000 euro per decongestionare il traffico a Fabiano Basso, in un’arteria che vive una grande pressione soprattutto nel periodo estivo – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – la rotatoria è stata sollecitata direttamente dai cittadini, portata da loro all’attenzione dell’Amministrazione e degli uffici, e dopo aver studiato il traffico e reperito le risorse ora abbiamo approvato il progetto per la realizzazione della rotatoria. Una sinergia importante che auspico per ogni quartiere della nostra Città”.

“Una svolta per il crocevia turistico che connette Spezia a Portovenere e alle 5 Terre, semplificando tutti, dai turisti, ai residenti di Fabiano Basso e rendendo più agile e sicura la mobilità dell’area.” Ha dichiarato l’assessore Piaggi

La viabilità della zona infatti è caratterizzata da flussi veicolari eccezionali durante la stagione turistica, in particolare durante i fine settimana poiché collegamento dal centro di La Spezia con le due località turistiche di Portovenere (che si raggiunge proseguendo dritti da Viale Fieschi) e di Riomaggiore (raggiungibile da Via delle Cinque Terre) e ingresso e uscita dalle frazioni di Fabiano Basso e la Lizza.

Durante il peridio estivo l’Amministrazione avevo infatti predisposto un servizio specifico con la presenza costante di personale della Polizia Locale per agevolare il flusso del traffico. Dopo un attento monitoraggio si è deciso quindi di rimuovere l’impianto semaforico esistente a favore di una rotatoria che renda più fluido il traffico

Il progetto prevede una spesa complessiva di € 200.000,00


Approvati  lavori alla RSA “Mazzini” per 300mila euro. Maggiore sicurezza e risparmio energetico. 

LA SPEZIA – Approvazione di alcuni lavori all’edificio dove ha sede la residenza per anziani “Mazzini”.

A seguito di alcune verifiche  infatti è emerso che gli infissi posti al primo piano e al piano rialzato della residenze non erano più idonei e si rende  necessaria la sostituzione.

Il progetto prevede l’installazione di nuovi serramenti  monoblocco in alluminio, con apertura ad ante e vasistas. Inoltre ogni finestra sarà dotata di parapetto vetrato fisso. Oltre alla sostituzione degli infissi verranno sostituiti anche i maniglioni anti panico  delle  porte  di sicurezza esistenti, con altri tipo “a leva”.

Una serie di lavori che garantirà un maggiore risparmio energetico e soprattutto maggiore sicurezza per gli ospiti della residenza.

II progetto  prevede  una spesa  complessiva  di € 300.000,00  

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti