Il bene confiscato come bene comune. Incontro pubblico giovedì 9 settembre a Sarzana

SARZANA – Si terrà giovedì 9 settembre alle 17:00, presso la Sala della Repubblica di Sarzana, l’incontro pubblico “Il bene confiscato come bene comune”. L’evento, occasione per fare un bilancio a venticinque anni dall’approvazione della Legge 109 del 1996 sulla confisca dei beni alla mafie ed il loro riutilizzo sociale, è organizzato da Cgil e Spi Cgil della Spezia, Libera, Associazione L’égalité ed Agesci Liguria.
La restituzione alla collettività dei beni – immobili, mobili e aziendali – sottratti alla disponibilità delle mafie ha permesso la nascita di oltre 800 progetti di riutilizzo sociale in tutta Italia che sono diventati occasioni di impegno responsabile. Ma l’impatto sulla società civile e sull’economia dei beni confiscati alle mafie sarebbe sicuramente maggiore se tutti i beni fossero rapidamente restituiti alla collettività e le politiche sociali diventassero una priorità politica a sostegno dei diritti all’abitare, alla salute pubblica, alla sostenibilità ambientale, al lavoro dignitoso ed ai percorsi educativi e culturali.

Interverranno il sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli; sua Eccellenza Prefetto della Spezia, Maria Luisa Inversini; Lara Ghiglione, Segretaria generale della Cgil spezzina; Bruno Corda, Direttore Agenzia Nazionale Beni Sequestrati e Confiscati; Roberto Centi, Presidente della Commissione Antimafia Regione Liguria; Davide Pati, Vice-presidente Libera contro le mafie; Paolo Rissicini, Presidente L’égalitè; Ivano Bosco, Segretario generale Spi Liguria; Giuseppe Massafra, Segretario nazionale Cgil. Apre e modera i lavori Luciano Silvestri, Responsabile Legalità e Sicurezza CGIL nazionale.

Ecco il programma dettagliato con i titoli degli interventi:
17:00 Saluti del sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli

17:10 Saluti sua Eccellenza Prefetto Maria Luisa Inversini

17:20 Apre e modera i lavori Luciano Silvestri, Responsabile Legalità e Sicurezza CGIL nazionale

17.35 La confisca di beni e aziende come valore sociale e strumento per la lotta alla criminalità organizzata
Lara Ghiglione, Segretaria Generale CGIL La Spezia

17.50 L’iter della confisca e il ruolo dell’Agenzia nazionale
Bruno Corda, Direttore ANBSC

18.05 La proposta di legge regionale sul riutilizzo dei beni confiscati
Roberto Centi, Presidente della Commissione antimafia Regione Liguria

18.20 Beni e aziende confiscate in Liguria: lo stato dell’arte
Davide Pati, Libera nazionale

18.35 Un’esperienza di riutilizzo sociale del territorio: il Quarto piano
Paolo Rissicini, Presidente L’egalitè

18.50 I campi della Legalità: il valore educativo nell’incontro tra generazioni
Ivano Bosco, Segretario Generale SPI Liguria

19.05 Normative e buone prassi: i progressi fatti e le conquiste ancora da realizzare
Giuseppe Massafra, Segretario nazionale CGIL

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti