Tentano acquisti con carte di credito rubate: identificati e denunciati

LA SPEZIA – Lo scorso 2 settembre, un cittadino italiano denunciava presso gli Uffici della Questura, il furto di un borsello dall’interno della propria autovettura posteggiata in via Milazzo, contenente oltre a documenti ed effetti personali, una tessera bancomat.

L’uomo, che immediatamente bloccava la carta bancomat, poco dopo iniziava a ricevere alcuni messaggi sul proprio telefono cellulare da noto circuito di sicurezza bancaria che lo informavano di svariati tentativi di spese fraudolente presso una tabaccheria di via Rosselli, non andati a buon fine.

Gli operatori della Squadra Mobile spezzina procedevano quindi con una serie di accertamenti e dopo aver reperito varie testimonianze, acquisite le immagini delle telecamere della videosorveglianza interne ed esterne del negozio, riconoscevano i due individui, un cittadino marocchino di 35 anni ed un 41enne algerino, entrambi pluripregiudicati e molto attivi nella perpetrazione di furti aggravati, che avevano cercato di acquistare alcune stecche di sigarette all’interno del suddetto esercizio commerciale.

L’algerino, inoltre, il 3 settembre u.s. veniva fermato da personale della Squadra Mobile e denunciato per ricettazione in quanto trovato in possesso di numerose confezioni di generi alimentari asportate poco prima da un supermercato cittadino.

I due stranieri venivano, pertanto, segnalati alla competente autorità giudiziaria per i reati di ricettazione ed indebito utilizzo di carte di credito e di pagamento; la loro posizione è ora al vaglio dell’ufficio immigrazione della Questura.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti