Torna San Venerio e l’isola si apre ai visitatori

LA SPEZIA – Dopo lo stop per la pandemia l’isola del Tino torna accessibile a fedeli e visitatori in occasione dei festeggiamenti dedicati a San Venerio, patrono dei fanalisti d’Italia. Un ricco programma che inizierà venerdì alle 18 con la celebrazione della Messa alla Cattedrale di Cristo Re da parte del Vescovo Mons. Luigi Ernesto Palletti.

I giorni 11 e 12, grazie all’impegno di Marina Militare, diocesi, Amici isola del Tino, associazioni di volontariato e Cai si potrà accedere all’isola seppur con limitazioni. I visitatori dovranno prenotarsi sul sito visitatino.cailaspezia.it e saranno divisi in turni, ognuno con un massimo di 200 persone.

Lunedì 13 la Santa Messa sull’isola solo per le autorità, al termine, alle ore 12, al porticciolo la benedizione dei natanti. Le celebrazioni saranno trasmesse in diretta su Tele Liguria Sud.

Jacopo Cidale

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti