Un peana di luce per il sommo poeta Dante Alighieri

VEZZANO LIGURE – Nell’anniversario dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, avvenuta nella notte tra il 13 e il 14 Settembre 1321 l ‘Archeclub apuo ligure dell’Appennino tosco-emiliano con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, delle Regioni Toscana ed Emilia Romagna, di altri enti, parchi, associazioni e comuni, la notte fra il 13 e il 14 settembre 2021, data, organizza un peana di luce per il sommo poeta.

Partendo dalla Pania della Croce di Stazzema, un segnale luminoso, passando di vetta in vetta, di castello in castello, raggiungerà Ravenna dove Dante morì e dove si trova la sua tomba. Sulla Pania con le lanterne, nelle cave con fari, nei castelli come possono, luce viva o artificiale. E’ una staffetta di luce, si passa il segnale l’un l’altro.

il Comune di Vezzano Ligure aderisce all’iniziativa posizionando un faro presso il castello Di Vezzano alto che riceverà il segnale di luce da Santo Stefano (precisamente da Ponzano Superiore) e lo ritrasmetterà A Madrignano e Caprigliola.

L’iniziativa e stata curata dalla presidentessa dell’archeoclub prof.ssa Angela Magnotta, da Martino Squerie dalla vicepresidente prof.ssa Anna Guidi.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti