I capigruppo di maggioranza a Sarzana chiedono l’audizione del direttore generale ASL5

SARZANA – I consiglieri di maggioranza in consiglio comunale a Sarzana chiedono l’audizione del direttore generale ASL5 Paolo Cavagnaro.

“Dopo l’apertura dell’hub servono nuove certezze, basta alle voci e fake news di ridimensionamenti reparti o privatizzazione dell’ospedale. Non siamo più ai tempi della sinistra al governo.”

“Il San Bartolomeo è un polo ospedaliero di eccellenza e riferimento per l’intera provincia spezzina, come ha ampiamente dimostrato e sta continuando a fare durante tutta l’emergenza pandemica – così in una nota i capigruppo di maggioranza a Sarzana sull’ospedale San Bartolomeo, dopo aver depositato una mozione che chiede formalmente l’audizione del direttore generale ASL5 in Consiglio Comunale. – Negli ultimi mesi è stato aperto un nuovo hub vaccinale in una struttura che era da sempre una storica incompiuta di Sarzana, e che al termine della pandemia potrà garantire più posti letto e servizi al polo ospedaliero. Chiediamo e vigileremo che si continui in questo modo, confermando i servizi in essere e con l’attuazione di un piano dedicato di assunzioni del personale specialistico e infermieristico per sviluppare sempre più il ruolo di riferimento del San Bartolomeo nella provincia spezzina per l’attività chirurgica programmata, di intensità media e medio-bassa. Le assurde voci sulla chiusura del blocco operatorio, del pronto soccorso e della rianimazione o ancora e per l’ennesima volta di un’improbabile privatizzazione dell’ospedale all’orizzonte sono semplicemente fake news, già peraltro direttamente smentite da ASL, che fanno male alla cittadinanza e che chiunque faccia politica in modo responsabile dovrebbe verificare prima di creare allarme per cercare un minimo di considerazione. Chiediamo, in ogni caso, che il direttore generale ASL5 venga nuovamente in consiglio comunale per confermare i piani di investimento sul San Bartolomeo in questa ultima fase dell’emergenza pandemica e fugare ogni dubbio sul suo futuro, che si deve fondare su certezze solide e su cui vogliamo garanzie per la cittadinanza, superando anni di dismissioni invece purtroppo reali e concrete, quando al Governo di Sarzana e della Regione Liguria c’era il centrosinistra.”

Andrea Pizzuto, Fratelli d’Italia;
Riccardo Precetti, Sarzana Popolare;
Luca Ponzanelli, Cambiamo! Sarzana;
Lucia Innocenti, Lega

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti