Sfalci e manutenzione strade: cantiere mobile attivo dal 1 settembre sulla “Napoleonica”

Le attività sulla strada provinciale n. 530 “di Porto Venere” proseguiranno sino al 30 settembre.

Regolamentazione straordinaria della circolazione veicolare e pedonale per “interventi di sfalcio e pulizia cunette” nella tratta ricadente in comune di Porto Venere.

LA SPEZIA – Proseguono gli interventi di sfalcio e manutenzione stradale, nell’ambito delle attività di messa in sicurezza della rete viaria provinciale, attivati nelle scorse settimane lungo gli oltre 550 chilometri di strade spezzine gestite dalla Provincia. In questo caso l’intervento è realizzato nell’ambito delle attività in convenzione con il Comune di Porto Venere, nell’ambito del coordinamento e delle indicazioni che arrivano dagli enti locali.

Le attività iniziate il 1 settembre 2021, lungo la Strada Provinciale n. 530 “di Porto Venere”, nella tratta ricadente in Comune di Porto Venere, proseguiranno sino al 30 settembre.

Il personale incaricato sarà all’opera con degli interventi di sfalcio e pulizia cunette, il tutto con l’istituzione di cantieri stradali mobili e la necessaria regolazione temporanea della viabilità.

Per favorire le previste attività di manutenzione, la regolamentazione della circolazione prevede un temporaneo restringimento della carreggiata o l’attivazione di senso unico alternato, regolato da movieri, ed eventuali temporanee sospensioni della circolazione per il tempo strettamente necessario all’abbattimento di eventuali rami o di altri interventi.

La regolamentazione della circolazione a senso unico alternato regolato da movieri fino a fine lavori, con orario 8:00 — 18:00, festivi e prefestivi compresi.

In casi eccezionali potrebbe essere necessaria la temporanea istituzione del divieto di sosta, ove necessario, per l’esecuzione delle operazioni di sfalcio della vegetazione, che sarà reso noto agli utenti stradali posizionando la prevista segnaletica con 48 ore di anticipo rispetto all’inizio delle operazioni.

Sarà sempre garantito il transito ai mezzi di emergenza e di pronto intervento.

Visti i lavori in corso di “riconfigurazione del sistema fognario” a cura di Acam Acque S.p.a. e conseguenti nulla osta emessi dal Comune di Porto Venere, lo stesso Comune di Porto Venere, nell’ambio della propria competenza, si farà carico di coordinare le attività di sfalcio con quelle del cantiere Acam evitando sovrapposizioni tra i due diversi interventi.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti