Dopo il “NO” a Piazza del Mercato, “SI” al Parco delle Clarisse, La Spezia Forte, Rifugio Antiaereo

Delibera di Giunta. Approvazione e aggiornamento del programma triennale delle Opere Pubbliche 2021/2023.

LA SPEZIA – Questa mattina la Giunta Peracchini ha deliberato l’approvazione dell’aggiornamento del programma triennale delle opere pubbliche per le annualità 2021-2023.

“Abbiamo aggiornato il programma delle opere pubbliche rimodulandolo sulle nuove esigenze – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – il risparmio della ristrutturazione di Piazza del Mercato, che sarà oggetto di una riqualificazione meno invasiva,  ha determinato la possibilità di investire altre risorse per portare a termine il progetto di riqualificazione infrastrutturale e storico del Parco delle Clarisse e del recupero del rifugio antiaereo di via del Torretto: progetti fondanti di “La Spezia Forte”, il brand turistico e storico sul quale l’Amministrazione ha puntato per riscoprire la storia della nostra Città rendendola un vero e proprio volano turistico.”

La prima variazione è riferita alla ristrutturazione del Mercato di Piazza Cavour. L’evoluzione dell’attività progettuale ha portato a ridefinire un intervento più contenuto che consente comunque di raggiungere gli obbiettivi riqualificazione della piazza  per un importo di € 2.900.000,00 in luogo dei 4milioni e 100mila  euro previsti per il rifacimento della piazza stessa.

A seguito di questo provvedimento, l’Amministrazione Peracchini ha ritenuto di utilizzare il risparmio ottenuto per finanziare i seguenti interventi in parte destinatari delle risorse derivanti dal Fondo Strategico Regionale:

• Completamento del Parco delle Clarisse e recupero del rifugio antiaereo di via del Torretto;

• Lavori di completamento riqualificazione percorsi pedonali di Via Vittorio Veneto e traverse

L’Amministrazione, al fine di incentivare le attività ludico sportive sul proprio territorio comunale, ha ritenuto prioritario procedere alla realizzazione di interventi di demolizione e ricostruzione dei campi da tennis all’interno del complesso sportivo “Montagna”.

Intervento che a seguito di approfondimenti progettuali si è valutato di rimodulare temporalmente posticipandolo al 2022  per un importo di € 150.000,00

È stato deliberato di non procedere con i successivi livelli progettuali inerenti l’intervento di

realizzazione di parcheggi a raso nell’area compresa tra via Colombo e via De Nobili per le criticità evidenziate nell’ambito di approfondimenti geologici. l’Amministrazione ha ritenuto di utilizzare le risorse già destinate all’ intervento per finanziare ulteriori opere di completamento del progetto di recupero e valorizzazione delle mura ottocentesche.

Anche le procedure di affidamento  per la ristrutturazione dell’ ex museo civico in via Curtatone sono state posticipate al 2022 allo scopo di presentare istanza per il finanziamento al  Ministero della Transazione Ecologica – Direzione Generale per il clima, l’energia e l’aria che istituisce il “Programma sperimentale di interventi per l’adattamento ai cambiamenti climatici in ambito urbano”.

Infine è stato deliberato di modificare il cronoprogramma relativo alle manutenzioni straordinarie di via San Francesco. L’importo complessivo dell’intervento pari a 160 mila euro  non subisce modifiche, viene unicamente riveduta la ripartizione temporale degli interventi.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti