Trenitalia, Liguria: oltre 30mila passeggeri sui treni regionali per la ripartenza delle scuole

+20% di viaggiatori rispetto a mercoledì scorso nella fascia oraria mattutina. 
Potenziato il servizio di customer care regionale.
Nessuna situazione di sovraffollamento registrata.

GENOVA – Sono stati 30.700 i passeggeri sui treni mattutini della Liguria in occasione della riapertura delle scuole, con un aumento del 20% rispetto allo scorso mercoledì di settembre.

POTENZIAMENTO DEI SERVIZI – Per far fronte all’incremento di studenti Trenitalia (Gruppo FS Italiane) ha messo a disposizione, come definito con Regione Liguria e Prefetture, 14 bus di supporto nelle principali stazioni per eventuali rinforzi al servizio ferroviario che è stato rimodulato aumentando il numero dei posti offerti nella fascia oraria mattutina. Offerta che si è rivelata adeguata rispettando l’occupazione massima prevista dalle norme dell’80% dei posti totali (seduti e in piedi) e non avendo registrato casi di sovraffollamento.

ASSISTENZA E INFORMAZIONE – Implementato il servizio di Customer Care Regionale, che si aggiunge alla costante collaborazione con la struttura di Protezione Aziendale. Restano in vigore tutte le misure informative già messe in atto in tutto il periodo di pandemia, con messaggi a bordo treno relativi alle regole di viaggio sicuro, alle disposizioni sui posti da occupare e all’obbligo dell’uso della mascherina, con conseguente interruzione del servizio in caso di violazione.

SANIFICAZIONE COSTANTE – Considerando l’aumento dei viaggiatori e tenuto conto del limite della capienza massima fissato all’80% dei posti complessivi (seduti + in piedi), sono state confermate le azioni straordinarie di igienizzazione e sanificazione dei treni e la presenza del pulitore viaggiante sui treni a maggior frequentazione.

Tutte le misure sono monitorate costantemente e saranno eventualmente calibrate, d’intesa con la Regione Liguria.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti