Giornata Sicurezza Cure 2021, al centro il tema delle Cure Materne e Neonatali Sicure

GENOVA – Migliorare la comprensione globale della sicurezza dei pazienti, aumentare l’impegno pubblico nella sicurezza sanitaria e promuovere un’azione globale per prevenire e ridurre i danni evitabili nell’assistenza sanitaria: sono questi gli obiettivi della Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita che si celebra il 17 settembre.

Ogni anno viene selezionato un tema per far luce su un’area prioritaria fondamentale per la sicurezza del paziente: per il 2021 il tema centrale è “Cure materne e neonatali sicure”, insieme allo slogan “Agisci adesso per un parto sicuro e rispettoso”.

«Ringrazio tutti gli operatori del Sistema sanitario regionale che ogni giorno lavorano per garantire la sicurezza dei pazienti nell’ambito del percorso di cura – commenta Giovanni Toti, presidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria-. La sicurezza delle cure ha assunto un significato particolare nell’ambito della lotta alla pandemia Covid-19 e si propone come valore di riferimento anche per il prossimo futuro. Il tema di quest’anno pone l’accento sulle cure materne e neonatali, la cui sicurezza è una componente fondamentale per la mamma e per il nascituro».

In occasione della Giornata, anche la fontana di Piazza De Ferrari a Genova, si colorerà di arancione.

Le Aziende Sanitarie/Enti/Istituti del Servizio Sanitario della Liguria, hanno aderito alla Campagna con iniziative locali:

ASL 1:
Prevista la realizzazione di un video-tutorial, rivolto ad operatori e cittadini, che comprende tutte le raccomandazioni OMS sulla gravidanza e il parto, comprese le raccomandazioni relative alla pandemia Covid.

ASL 2:
In collaborazione con il Comune di Savona, Piazza Sisto IV, dalle ore 16:
• allestimento piccolo gazebo con operatori sanitari;

• distribuzione mascherine e confezioni monouso di gel idroalcolico;

• presentazione della giornata CureSiCure e della tematica di approfondimento anno 2021;

• brevi interventi degli specialisti sull’importanza delle vaccinazioni;

• premiazione disegno più significativo del concorso dedicato ai bambini “Mi vaccino perché…”, con la partecipazione straordinaria di “Spiderman”.

ASL 3:
Filo diretto telefonico con gli specialisti di Ginecologia e Ostetricia, Neonatologia e del Consultorio per rispondere a dubbi e quesiti delle future mamme e dei neogenitori. Sei esperti saranno disponibili telefonicamente (dalle 8 alle 14 Ginecologia Ostetricia e Consultorio, dalle 8 alle 15 Neonatologia), ciascuno con una linea telefonica dedicata, per parlare di cure materne e neonatali sicure. Per conoscere l’elenco completo degli specialisti e i numeri telefonici visitare il sito www.asl3.liguria.it.

ASL4:
Diffusione di un’informativa sulla recente implementazione della check- list di sala parto. La check-list rappresenta lo strumento guida per la verifica dell’esecuzione dei controlli a supporto dell’équipe sanitaria ed è finalizzata a favorire in modo sistematico l’aderenza agli standard di sicurezza raccomandati per prevenire il verificarsi di eventi avversi.

ASL 5:
Sono previste:

• la pubblicazione del manuale della sicurezza madre-bambino, raccolta di procedure, istruzioni operative e protocolli per l’erogazione di cure sicure e di qualità nel peripartum;

• diffusione e illustrazione del manuale agli operatori tramite organizzazione di un apposito corso FAD;

• campagna di sensibilizzazione alla vaccinazione anti COVID-19 rivolta a gravide e puerpere, gravide e neo-mamme vaccinate.

E.O. GALLIERA:
Produzione di un video educativo che verrà messo on-line a partire dal 17 settembre. Al video, che avrà il format di dibattito condotto da una moderatrice, parteciperanno oltre ai Risk manager aziendali, il neonatologo, il ginecologo, l’ostetrica e una coppia di genitori. L’evento è indirizzato ai cittadini e punterà soprattutto a illustrare l’iniziativa attuata dall’ Ente di mantenere insieme madre e neonato anche in epoca Covid. Il video sarà registrato e successivamente reso disponibile on-line sul sito web istituzionale dell’Ente e sul relativo canale Youtube.

IRCCS OSPEDALE POLICLINICO SAN MARTINO:
L’Ospedale Policlinico San Martino aderisce mettendo in rilievo due percorsi riguardanti l’assistenza materna e neonatale:

• il Percorso nascita che garantisce una assistenza di eccellenza, dal concepimento al puerperio, nella gravidanza fisiologica e nella gravidanza a rischio;

• il Progetto WOmen Vaccination (WOV) nato dalla collaborazione tra le UU.OO. di Igiene, Ostetricia e Ginecologia e Clinica Ostetrica e Ginecologica.

IRCCS ISTITUTO G. GASLINI:
L’Istituto ha avviato un progetto di ricerca dal titolo “Global Trigger Tool”: sono organizzati seminari interni su questa tematica per rinforzare il concetto di cure sicure nell’area perinatale. Nella giornata del 17 settembre si terrà al Gaslini un convegno dal titolo “Centro di chirurgia robotica pediatrica del Gaslini: presentazione dei risultati, confronto con esperti e proposte di miglioramento”: l’ospedale pediatrico ligure ha scelto di concentrarsi in questa giornata in particolare sulla chirurgia robotica, che significa avanzamento tecnologico e medicina di precisione, finalizzati alla maggior sicurezza e appropriatezza delle cure del bambino. Sul tema è stato preparato un video a cura degli anestesisti, che sarà pubblicato domani sul portale dell’OMS.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti