I programmi, le idee e le promesse con il biodigestore grande spauracchio

Santo Stefano al voto. RADIOGRAFIA DEI CINQUE CANDIDATI SINDACO.

LA SPEZIA – Sono cinque i candidati sindaco di Santo Stefano Magra, il comune della provincia più popoloso (quasi 10 mila abitanti) dove si vota il 3 e il 4 ottobre. Cinque candidati come nella precedente consultazione del 2016. C’è Paola Sisti, sindaco uscente, sostenuta da Pd, Articolo Uno, Movimento 5 Stelle, Lista Sansa, Rifondazione.
Gli altri sono Emanuele Cucchi della lista “Uniti per cambiare” sostenuta da Lega, Cambiamo, Fratelli d’Italia, Udc e socialisti sparsi, Luciano Mondini della lista civica “Salute e Ambiente”, Alberto Monticelli della lista “Domani” sostenuta da Forza Italia e Liguria Popolare e Pierpaolo Venturini che si presenta per il Partito Comunista.

Nella campagna elettorale il biodigestore, l’impianto di Saliceti che tratterà 120 mila tonnellate di rifiuti organici, è stato il tema più importante, lo spauracchio da esorcizzare o da cavalcare. Il centrodestra, che a livello regionale sostiene il progetto, non lo ha messo al centro della sua proposta politica, mentre i candidati di centrosinistra lo hanno indicato come una minaccia da combattere. A cominciare dalla sindaca uscente che, insieme al sindaco di Vezzano, ha firmato il ricorso al Tar per bloccarne l’iter. Ma Pier Paolo Venturini, del Partito Comunista, accusa la Sisti e la sua amministrazione di aver dato via libera al centro di stoccaggio del gas a 500 metri dal luogo in cui si intende costruire il biodigestore. Più sfumata la posizione di Alberto Monticelli che si dice favorevole al biodigestore come soluzione per chiudere il ciclo dei rifiuti ma contrario alla soluzione che si è scelta per Santo Stefano.

Con quali idee, con quali progetti i candidati chiedono il voto dei loro concittadini, biodigestore a parte? Tutti e cinque si impegnano a realizzare centri di aggregazione per anziani e garantire opportunità sportive e sociali per i giovani. E tutti ritengono necessario un presidio sanitario nel territorio, un poliambulatorio di primo intervento dove sia possibile effettuare le analisi del sangue e sottoporsi a fondamentali esami diagnostici. Con due obiettivi fondamentali: favorire la prevenzione e alleggerire la pressione sul pronto soccorso degli ospedali.

Emanuele Cucchi ha messo nel mirino i troppi camion che percorrono la Cisa e le strade collegate provocando problemi e inquinamento. E propone una variante che metta al riparo da questo traffico caotico i centri abitati. E’ anche preoccupato degli esercizi commerciali in difficoltà che rischiano di chiudere e si impegna a effettuare un censimento di tutte le attività e a sostenerle alleggerendo la pressione fiscale.

Nel programma di Luciano Mondini, coerente con il nome della lista “Salute e Ambiente”, c’è l’impegno contro tutte le insidie alla salute dei cittadini e all’ambiente, dalle discariche abusive alle industrie inquinanti. Promette il monitoraggio di tutte le fonti acustiche inquinanti e delle sorgenti elettromagnetiche presenti nel territorio. Ma il cavallo di battaglia della sua lista resta il biodigestore da contrastare in tutti i modi.

Paola Sisti, la sindaca uscente, punta sulla continuità dell’azione amministrativa esplicitata in questi cinque anni. E annuncia un impegno particolare per le fasce più deboli della comunità con sostegni economici, già deliberati, esenzioni, politiche di buon vicinato. E uno sportello per le famiglie da attivare in Comune.

Nelle urne Paola Sisti dovrà competere – ecco una curiosità del voto – con il nipote Carlo Mazzoli che si è presentato con la lista di Emanuele Cucchi. Scontro in famiglia anche per Alberto Monticelli che avrà come avversario lo zio Carlo, ex comandante della polizia municipale, che corre per la lista del sindaco uscente.

Renzo Raffaelli


COSI’ IL VOTO NEL 2016

Paola Sisti (lista civica) 2.455 voti (50,35%) 8 seggi
Francesco Ponzanelli (lista civica) 8.24 voti (16,90%) 2 seggi
Pietro Serarcangeli (5 Stelle) 747 voti (15,32%) 1 seggio
Emilio Ratti (lista civica) 528 voti (10,83%) 1 seggio
Mario Galeotti (Alternativa di sinistra) 321 voti (6,58%) 0 seggi

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti