Antincendio. Carabinieri Forestali: denunciate dodici persone e sanzioni per oltre 10.000 euro

LA SPEZIA – Militari della stazione Carabinieri Forestale di Varese Ligure in seguito a segnalazione della centrale operativa sono intervenuti in comune di Maissana, loc. “Ponte Rollino”, su un incendio di vegetazione incolta causato da operazioni di abbruciamento di residui vegetali da parte della proprietaria di un terreno agricolo la quale, complice il vento, aveva perso il controllo del fuoco che si è propagato su una superficie di circa 1400 mq.

Questo è solo l’ultimo degli interventi che i Carabinieri Forestali della Provincia della Spezia hanno effettuato dal momento in cui la regione ha emesso lo “stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi”.

Si contano infatti 26 denunce all’Autorità Giudiziaria per il reato di incendio di cui dodici contro noti e sei di origine dolosa.

Sono state inoltre elevate sanzioni amministrative per un importo complessivo superiore ai 10.000 euro.

Si ricorda che nonostante le piogge di questi giorni è ancora in vigore il periodo di “stato di grave pericolosità per gli incendio boschivi” su tutto il territorio della Regione Liguria quindi sono vietate tutte le operazioni che possano creare pericolo di incendio come ad esempio accendere fuochi, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli o usare fornelli che producano brace.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti