Oss, Sindacati: “No a fughe in avanti, portare tutto sul tavolo della Regione”

LA SPEZIA – Questa mattina si è riunito il tavolo tra Asl5 e Cgil, Cisl, Uil e Fials sulla vicenda Oss. Per i sindacati erano presenti Luca Comiti, Mirko Talamone, Marco Furletti e Luciana Tartarelli. Un incontro per analizzare i criteri di selezione per il nuovo bando a tempo determinato che la Asl5 intende promulgare.

“Condividiamo certamente la necessità di erogare il servizio Oss dal 1 gennaio 2022, visti la scadenza dell’appalto Coopservice ed i ricorsi pendenti- dicono i sindacalisti-abbiamo però chiesto di riportare tutta la discussione al tavolo permanente in Regione Liguria, per concertare il percorso a 360° rivedendo anche i criteri di punteggio del bando a tempo determinato, che non possono essere in alcun modo penalizzanti per i lavoratori; non è pensabile con più di 100 persone che rischiano il posto avere delle fughe in avanti, ma bisogna affrontare il tema in modo complessivo. Chiediamo a Regione Liguria di anticipare l’incontro previsto per il 29 alla settimana prossima.”

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti