Interviste | Motta: “Il giusto premio per averci provato sino alla fine”

Tre punti molto importanti sia per il morale che per la classifica: era una gara difficile e molto equilibrata e dobbiamo essere soddisfatti per il risultato ottenuto. Lavoriamo tantissimo durante la settimana per avere poi i risultati che oggi abbiamo visto in campo in questa partita.

Lo Spezia ottiene la sua prima vittoria per 2-1 in questo campionato e lo fa al “Penzo” di Venezia: i gol di Bastoni e Bourabia permettono alla squadra di Thiago Motta di portare a casa tre punti davvero importanti. Il tecnico degli aquilotti ha parlato nel post gara, analizzando tutti i temi cruciali del match.

Quanto sono importanti questi tre punti per la classifica, ma soprattutto per l’autostima della sua squadra?
“Sono molto importanti sia per il morale che per la classifica: era una gara difficile e molto equilibrata e dobbiamo essere soddisfatti per il risultato ottenuto”.

I suoi cambi offensivi quanto sono stati importanti per dare una scossa la match?
“Sono stati i ragazzi in campo a dimostrare di voler vincere questa partita. Nonostante il gol subito, siamo riusciti a restare in partita, che non è una cosa facile e, anche grazie ai cambi, siamo riusciti a conquistare i tre punti. Il calcio è così: la scorsa settimana abbiamo perso una partita che a mio parere non avremmo meritato e oggi invece siamo riusciti a portare a casa la vittoria”.

Di solito in questa fase del campionato le squadre sono ancora dei “cantieri aperti”: ora lei inizia ad intravedere la sua idea di Spezia?
“Tante squadre hanno questa situazione: il calcio è così e tutti sappiamo che abbiamo poco tempo. Lavoriamo tantissimo durante la settimana per avere poi i risultati che oggi abbiamo visto in campo in questa partita”.

Il tempo è poco e infatti mercoledì vi aspetta la gara contro la Juve.
“Si, è così, da domani inizieremo già a preparare la prossima partita: la strada è lunga, ma proseguiremo così, gara dopo gara”.

Ha cercato di vincere in tutti i modi questa partita: è questa la filosofia del suo Spezia? E sarà sempre così?
“Nella nostra situazione cercheremo sempre di giocare la nostra gara propositiva: durante la settimana lavoriamo al massimo e cerchiamo di far vedere tutto in campo. Io oggi devo ringraziare molto i miei giocatori che si stanno impegnando tantissimo e hanno dimostrato di giocare da squadra sia in fase di possesso che di non possesso”.

C’è un giocatore in particolare a cui si sente di dire qualcosa dopo questa partita?
“Non mi piace parlare dei singoli, ma oggi devo fare una menzione particolare per Salva Ferrer: è un ragazzo che dal primo giorno si è messo a disposizione della squadra come terzino, come quinto nella difesa a tre e oggi ha giocato a centrocampo. Questo è solo merito suo perché è un ragazzo che ha sempre voglia di migliorare e mettersi a disposizione dei compagni: in una squadra sono davvero importanti elementi di questo tipo”.

Oltre che dal punto di viste psicologico e del morale ha visto anche una crescita dal punto di vista della prestazione e della reazione della sua squadra?
“Si, è evidente: dopo il pareggio in trasferta, è molto importante riuscire e portare a casa i tre punti. Penso che possiamo ancora migliorare molto tecnicamente, anche se oggi ho visto buone cose”.

Come ha visto oggi Antiste, confermato titolare in attacco?
“L’ho visto bene: credo che sia un ragazzo molto altruista che nella fase di non possesso fa un lavoro enorme; è giovane e ovviamente deve migliorare ancora molto, ma dal primo minuto si è messo a disposizione della squadra e questo per me è fondamentale”.

Giulia Lorenzini

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti