Venezia – Spezia 1 – 2 | Bastoni tocco geniale, Bourabia di rabbia

Non possono che essere Bastoni e Bourabia i top della gara con il Venezia. È delizioso il tocco del terzino in occasione del vantaggio, con la palla che accarezza il palo e finisce in porta. Per il centrocampista ex Sassuolo la soddisfazione del gol vittoria, di rabbia e precisione, da fuori area.

Lo Spezia vince in trasferta al “Penzo” di Venezia con il punteggio di 1-2 e ottiene così la prima vittoria in questo campionato: al gol di Bastoni, al 13′, risponde nel secondo tempo Ceccaroni. Ma in pieno recupero, al 94′ è il neo entrato Bourabia a firmare il gol che vale tre punti davvero importanti per gli uomini di Thiago Motta.

Tra le fila del Venezia, è lo spezzino Ceccaroni a meritarsi la palma del migliore: oltre al gol del momentaneo pareggio, il centrale gioca una gara attenta e precisa su Antiste, limitandolo per la maggior parte del match. Partita opaca per Henry, fuori dalle trame difensive della squadra e poco incisivo in avanti.

Nello Spezia sono Bastoni e Bourabia a farsi notare maggiormente: il numero 20 bianco segna il gol del momentaneo vantaggio e gioca una gara di spessore. Il marocchino, entrato al posto di Maggiore al 78′, è in grado di cambiare le sorti di un match che sembrava concluso, con un tiro da fuori, imparabile per Mäenpää.

Dopo questa partita, ecco i nostri TOP & FLOP.

TOP VENEZIA: CECCARONI. Il centrale, alla sua prima stagione in serie A, dimostra di meritare la categoria con una prestazione attenta e senza particolari sbavature: riesce ad arginare bene il giovane Antiste, non concedendo di fatto occasioni all’interno della propria area. Il numero 32 realizza un gol di ottima fattura alla sua ex squadra, grazie ad un perentorio colpo di testa su preciso assist di Busio.

FLOP VENEZIA: HENRY. L’attaccante arancioneroverde compie un deciso passo indietro rispetto alla prestazione di Empoli, non trovando quasi mai gli spazi giusti per inserirsi all’interno della retroguardia spezzina. Il numero 14 riesce a calciare verso la porta di Zoet una sola volta, quando colpisce male la sfera su assist di Johnsen. Al 63′ viene sostituito da Forte nel tentativo di dare la spinta decisiva per i lagunari.

TOP SPEZIA: BASTONI. L’esterno spezzino conferma di poter essere un giocatore di sicura affidabilità anche nella massima serie. Oltre al gol di pregevole fattura, il ragazzo cresciuto nel settore giovanile dello Spezia, gioca in maniera accorta e smaliziata, non concedendo praticamente nulla ai propri avversari. Da applausi il recupero a metà campo grazie al quale sbilancia il rivale e contemporaneamente lancia Antiste in contropiede.

TOP SPEZIA: BOURABIA. Il centrocampista aquilotto, entrato in punta di piedi al 78′ al posto di Maggiore, impiega alcuni minuti per adattarsi al ritmo della gara, ma, non appena trova la necessaria fiducia, si propone con esperienza al servizio della squadra. Al 94′ recupera con forza la palla dai piedi di Forte, evita il raddoppio di Heymans e scaglia un gran tiro sotto l’incrocio dei pali grazie al quale lo Spezia conquista i primi tre punti della stagione.

Giulia Lorenzini

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti