Squadra Corse Città di Pisa terza tra le scuderie al Rally di Casciana Terme

Grazie alle prestazioni degli equipaggi Nannetti – Tasi, Del Testa – De Angeli e Lucchesi-Moscardini, dieci equipaggi su undici hanno concluso la gara pisana.

Un rally impegnativo e ricco di spunti agonistici il 39° Rally di Casciana Terme per la Squadra Corse Città di Pisa asd che ha visto ben dieci equipaggi salire sulla pedana d’arrivo su undici presenti e guadagnare la terza posizione tra le quindici scuderie classificate.  Un risultato eccellente quello ottenuto in questa gara che un classico appuntamento del panorama rallystico toscano e che ha premiato il lavoro svolto dal sodalizio in questa stagione.

Prestazione da incorniciare per l’equipaggio composto da Filippo Nannetti e Alessia Tasi che dopo due anni di stop hanno ripreso a correre proprio nella gara di casa utilizzando per la prima volta la nuova Renault Clio Rally5, il duo ha, fin dalle prime battute di gara, trovato il giusto feeling e nonostante la gara si sia svolta in condizioni meteo incerte e difficili ha preso un ottimo ritmo cogliendo una ottima diciottesima posizione assoluta oltre che la vittoria di classe. “Non me l’aspettavo un risultato del genere” ha detto all’arrivo Nannetti ed ha proseguito “la macchina ha un grande potenziale e mi sono trovato subito a mio agio, ringrazio la Kappaerre per avermi dato una macchina perfetta e Alessia che nonostante due anni di stop ha fatto veramente un bel lavoro.”

Bellissima gara anche di Luca del Testa che per l’occasione aveva alle note Gabriele De Angeli e che utilizzava per la prima volta una Renault Clio Williams gruppo A. Partito fortissimo si è subito adattato alla vettura francese ed alla fine ha guadagnato la seconda piazza di classe e la ventiquattresima piazza assoluta. “Sono soddisfatto del risultato ma soprattutto di essermi trovato bene con la macchina che tutti conosciamo come la Regina dei rally, un testa coda mi ha attardato, ma in quelle condizioni meteo era facile sbagliare “Ha detto Del Testa a fine gara ed ha proseguito “ringrazio il mio navigatore che mi ha dato una grande aiuto e tutti gli sponsor che mi hanno dato un grosso supporto per correre questa gara a cui tenevo particolarmente.”

Sempre in testa alla gara nella classe A5 il lucchese Alessio Lucchesi che portava all’esordio Sabrina Moscardini che era uscita dal Corso Co-Copiloti della Squadra Corse Città di Pisa, il duo si è insidiato in testa alla classe con la MG ZR 105 fin dalla prima prova senza mai lasciare la leadership ed ha colto una ottima trentaseiesima posizione assoluta contribuendo all’assegnazione della coppa per la terza posizione della scuderia pisana nella speciale classifica di scuderie.

Ancora una conferma per il giovane Lorenzo Ticciati che, con a fianco Federico Bugliesi, ha guadagnato la terza piazza di classe A0 con la piccola Fiat Seicento. Il pilota locale si è sempre mantenuto in zona podio effettuando una gara attenta senza mai commettere errori, rimanendo sempre vicino al vertice di una classe numerosa e combattutissima.

Buon rientro alle corse, dopo alcuni anni di assenza, per i livornesi Giorgio Vacca e Paolo Baldanzi che per l’occasione utilizzavano una Peugeot 106 Rallye e che hanno tolto la ruggine velocemente cogliendo alla fine la quarta piazza di classe.

Il giovane Matteo Fichi navigato dal padre Fabio e con la loro Peugeot 106 Rallye ha colto invece la quinta piazza di classe riuscendo ad accumulare esperienza anche sotto la pioggia che per ora aveva trovato raramente.

Per la prima volta a Casciana Manuel Innocenti, navigato per l’occasione da Pedro Coppi, il pilota garfagnino continua la sua stagione nell’effettuare rally nuovi e si è ben adattato alle strade dell’entroterra pisano cogliendo la vittoria della classe che gli ha consentito di ambire alla vittoria del Premio Rally Ac Lucca.

Andrea Trovarelli per la prima volta alla guida di una Fiat Seicento Sporting e con a fianco Massimo Salvucci ha tagliato il traguardo ben adattandosi alla nuova vettura con cui ha preso sempre più confidenza nonostante la pioggia trovata a tratti copiosa.

Ottimo esordio per il diciannovenne Tommaso Francalanci navigato dallo zio ed esperto Franco Nannetti, il giovanissimo esordiente ha saputo ben gestire le difficoltà della gara e accumulare esperienza con la MG ZR 105 a disposizione e tagliare il traguardo che era l’obiettivo primario.

Roberto Orsini ritornato alla guida dopo oltre dieci anni dal suo ultimo rally aveva a suo fianco la giovane Silvia Menicucci ed utilizzando la Peugeot 106 Rallye del fratello Fabrizio, ha dovuto adattarsi alla nuova vettura ed alla pioggia. Pur condizionato da una “toccata” nelle prime battute che lo ha rallentato, ha poi proseguito con l’intento di conoscere la vettura ed accumulare chilometri.

Sfortuna invece per il giovane Luca Trovarelli che, con alle note l’esperta Sabrina Cintolesi, ha dovuto abbandonare nelle primissime battute tradito dall’asfalto bagnato dove ha capottato la sua Citroen Saxo con danni solo alla vettura dopo appena un paio di chilometri della prima prova speciale.

Dal lato navigatori invece da rilevare il terzo posto di classe nella combattuta classe R2B per Michele Crecchi che dettava le note a Andrea Caroti ed a bordo di una Peugeot 208 seguito dall’altro portacolori della scuderia Daniele Pettinari che invece dettava le note a Donato Iozzia su analoga vettura rispettivamente addirittura ventunesimi e ventiduesimi assoluti.

Ritiro invece per Valerio Favali che era a fianco di Samuele Bonuccelli su una Renault Clio Williams che dopo aver “toccato” nella prima prova speciale ed aver effettuato la seconda ha deciso di ritirarsi per evitare ulteriori problemi meccanici.

Quindi una gara ampiamente positiva per la Squadra Corse Città di Pisa asd che sta già lavorando per la prossima stagione in vari fronti sia dal lato organizzativo con il Corso Co-piloti sia per un Raduno oltre che seguire, come usuale, i suoi equipaggi nelle gare sparse in tutta la penisola.

Prossimo impegno per il sodalizio pisano il Rally Città di Pistoia in programma il primo week end di ottobre ultimo e decisivo appuntamento del CRZ e TRZ .

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti