Ambiente e musica uniti per la salvaguardia e tutela ambientale

Si parte sabato 25 settembre con il “Trekking scientifico”. Nelle prossime settimane a Lerici molte iniziative volte ad avvicinare la comunità all’ambiente che la circonda. 

LERICI – Conoscenza, salvaguardia e rispetto: Lerici ospita, nei prossimi giorni, una serie di appuntamenti mirati ad avvicinare la comunità all’ambiente che la circonda.

Sabato 25 settembre, alle ore 9:00, appuntamento alla Venere Azzurra con il “Trekking scientifico“, evento parte della programmazione della Notte dei Ricercatori, l’iniziativa europea che coinvolge tutti gli enti di ricerca. La passeggiata scientifica toccherà la Marinella di San Terenzo e proseguirà fino a Falconara. Durante il percorso la ricercatrice Marinella Abbate, dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, affronterà le tematiche delle microplastiche, delle specie aliene e della vegetazione in ambiente costiero, con l’obiettivo di avvicinare il mondo scientifico alla comunità e renderla consapevole del luogo in cui vive.

Sabato 25, alle ore 17:30, saluteremo l’estate con l’“Orchestra di fiati Città di Levanto”: un gruppo di 40 studenti, diretti dal maestro Bracco, si esibirà conciliando l’amore per musica al concetto di rispetto per l’ambiente. L’esibizione è infatti inserita all’interno del progetto Giona, che si pone l’obiettivo di promuovere un modello di didattica volto alla conoscenza, la salvaguardia, il rispetto e la protezione dell’ambiente marino. Oltre al Comune di Lerici, il progetto vanta prestigiosi partner quali Cmre (Centre for Maritime Research and Experimentation), Nato, Sea Shepherd, Eri (European Research Institute), ContShip, Parco Nazionale delle Cinque Terre e Lega Navale di Lerici.

“L’arte si lega all’ambiente, dando vita a un concetto di cultura ampio, che si traduce in educazione e pratiche di comportamento rispettose del prossimo e del territorio che ci circonda – spiega il consigliere delegato alla Cultura, Lisa Saisi -. Un obiettivo importante, che coinvolge ogni fascia di età, dai giovani studenti fino all’età adulta”.

Domenica 26 settembre, alle ore 8:30, appuntamento alla Rotonda Vassallo con il trekking in compagnia dell’associazione Lerici Bike, che accompagnerà i partecipanti nell’esplorazione del sentiero che collega Barcola alle Catene proseguendo fino alla Rocchetta, per un circuito complessivo di 10 km. Rientro previsto intorno alle 12.30.

Domenica 26 settembre torna l’appuntamento con “Puliamo il Mondo”, promosso da Legambiente in collaborazione con l’Istituto Comprensivo e il Comune di Lerici. La manifestazione vedrà protagonisti gli studenti delle scuole locali, impegnati nella pulizia del lungomare. La finalità è quella di mostrare le conseguenze e le ripercussioni che i comportamenti scorretti hanno sull’ambiente che ci circonda.

Domenica 3 ottobre, alle ore 9:30 in loc. Pianelloni, Enrica Magnani dell’associazione Plastic Free promuoverà una “Passeggiata Ecologica” di raccolta rifiuti. L’intervento di pulizia avrà come oggetto la zona del Forte di Santa Teresa. L’associazione ha come principale obiettivo quello di informare e sensibilizzare la cittadinanza sulla pericolosità della plastica, in particolare quella monouso che, oltre a inquinare, può essere letale per le specie animali.

“Un fine settimana all’insegna della tutela ambientale, che ben esprime la direzione che il Comune di Lerici ha intrapreso verso una dimensione sempre più sostenibile – commenta l’assessore all’Ambiente, Claudia Gianstefani -. Le nostre Associazioni, gli enti di ricerca, la scuola e la comunità si dimostrano ancora una volta uniti nel dimostrare che la tutela ambientale e la cura del territorio sono una priorità non solo a parole, ma con fatti concreti. É motivo d’orgoglio per l’Amministrazione poter contare su un tale impegno civico e sulla collaborazione dei diversi soggetti che, ognuno nel proprio ambito, non viene mai meno. Credo davvero che Lerici sia un esempio di città virtuosa dal punto di vista della tutela ambientale. Il merito va soprattutto alla capacità di interazione tra le diverse realtà del territorio”.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti