Aulla: la Campagna Amica alla Festa dell’Uva, dalla sfilata dei trattori al mercato contadino

La Campagna Amica di Coldiretti alla 39esima Festa dell’Uva. La principale organizzazione agricola si conferma motore della storica manifestazione organizzata dal Comune di Aulla e dalla locale Pro Loco in programma domenica 26 settembre ad Aulla tra via Veneto, piazza della Repubblica, piazza della Vittoria e piazza Roma.
 

AULLALa Campagna Amica di Coldiretti alla 39esima Festa dell’Uva. La principale organizzazione agricola si conferma motore della storica manifestazione organizzata dal Comune di Aulla e dalla locale Pro Loco in programma domenica 26 settembre ad Aulla tra via Veneto, piazza della Repubblica, piazza della Vittoria e piazza Roma.

 
Anche quest’anno la rassegna, ormai quasi quarantennale, offrirà un’ampia rosa di iniziative per grandi e piccini, con inizio a partire dalle ore 10.00: degustazione di prodotti tipici, mercatino km 0 e dell’artigianato, stand enogastronomici, mostra di pittura, mostra di fotografia, attività ludico-ricreative per bambini, contest di dolci, benedizione dei trattori, spettacolo degli sbandieratori Fivizzano, esposizione elaborati scuole, sfilata storica in abiti a tema (partenza prevista in piazza Roma ore 15).
 
“La Festa dell’Uva – spiega Francesca Ferrari, Presidente Coldiretti Massa Carrara – celebra la fine della vendemmia che quest’anno ci regalerà tanta qualità e meno quantità a causa dell’andamento climatico. Quest’edizione ha anche un significato che va oltre: il ritorno progressivo, grazie alle vaccinazioni, ad una vita normale. Vedere nuovamente i trattori sfilare sarà bello ed emozionante. Feste come queste rimettono al centro la comunità, animano spazi che per troppo tempo sono rimasti silenziosi e contribuiscono al rilancio dei borghi della nostra bella terra. Anche in questa occasione Coldiretti farà la sua parte con le sue aziende e con il suo progetto di Campagna Amica per promuovere, attraverso la vendita diretta, cibo di qualità, tracciabilità, trasparenza, sostenibilità e stagionalità. Per la nostra organizzazione si apre un periodo molto impegnativo con la partecipazione alla prossima edizione di Bancarel’Vino a Mulazzo e alla Festa di San Francesco a Massa. Chiari segnali che la normalità non è più così lontana”.

Anche quest’anno la rassegna, ormai quasi quarantennale, offrirà un’ampia rosa di iniziative per grandi e piccini, con inizio a partire dalle ore 10.00: degustazione di prodotti tipici, mercatino km 0 e dell’artigianato, stand enogastronomici, mostra di pittura, mostra di fotografia, attività ludico-ricreative per bambini, contest di dolci, benedizione dei trattori, spettacolo degli sbandieratori Fivizzano, esposizione elaborati scuole, sfilata storica in abiti a tema (partenza prevista in piazza Roma ore 15).

 
“La Festa dell’Uva – spiega Francesca Ferrari, Presidente Coldiretti Massa Carrara – celebra la fine della vendemmia che quest’anno ci regalerà tanta qualità e meno quantità a causa dell’andamento climatico. Quest’edizione ha anche un significato che va oltre: il ritorno progressivo, grazie alle vaccinazioni, ad una vita normale. Vedere nuovamente i trattori sfilare sarà bello ed emozionante. Feste come queste rimettono al centro la comunità, animano spazi che per troppo tempo sono rimasti silenziosi e contribuiscono al rilancio dei borghi della nostra bella terra. Anche in questa occasione Coldiretti farà la sua parte con le sue aziende e con il suo progetto di Campagna Amica per promuovere, attraverso la vendita diretta, cibo di qualità, tracciabilità, trasparenza, sostenibilità e stagionalità. Per la nostra organizzazione si apre un periodo molto impegnativo con la partecipazione alla prossima edizione di Bancarel’Vino a Mulazzo e alla Festa di San Francesco a Massa. Chiari segnali che la normalità non è più così lontana”.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti