Il Cinema al Nuovo, Astoria e Garibaldi dal 29/09 al 6/10

CINEMA/TEATRO IL NUOVO LA SPEZIA

Mercoledi 29  Settembre

ORE 15.00  JOSEE, LA TIGRE E I PESCI  ( Anime al Cinema la grande animazione)

ORE 17.00 OASIS KNEBWORTH 1996 ( Il Leggendario Concerto)

ORE 19.00 JOSEE, LA TIGRE E I PESCI  ( Anime al Cinema la grande animazione)

ORE 21.00 JUVENTUS-CHELSEA ( In Diretta sul Grande Schermo dallo Stadio Allianz Stadium)

Giovedi 30 Settembre

ORE 16.00   BING E LE STORIE DEGLI ANIMALI ( Bambini al Cinema)

ORE17.30    IL BUCO  ( Premio Speciale della Giuria Festival di Venezia)

ORE 19.15-21.15  TITANE  ( Palma D’oro Festival di Cannes) Anteprima solo per oggi In Lingua Orginale con sottotitoli in italiano

Venerdi 1 Ottobre

ORE 16.00   BING E LE STORIE DEGLI ANIMALI ( Bambini al Cinema)

ORE-19.30    IL BUCO  ( Premio Speciale della Giuria Festival di Venezia) Ospiti i Protagonisti speleologi del Film

ORE 17.30-21.15  TITANE  ( Palma D’oro Festival di Cannes)

Sabato 2 Ottobre

ORE 15.00-BING E LE STORIE DEGLI ANIMALI ( Bambini al Cinema)

ORE  16.15 18.00 IL BUCO ( Premio Speciale della Giuria Festival di Venezia)

ORE 20.00-22.00 TITANE ( Palma D’oro Festival di Cannes)

Domenica 3 Ottobre

ORE 11.00 ( Mattinèe)  BING E LE STORIE DEGLI ANIMALI ( Bambini al Cinema)

ORE 15.00-VERONA – SPEZIA ( In Diretta sul Grande Schermo  dallo stadio Bentegodi di Verona)

ORE 17.00 IL BUCO ( Premio Speciale della Giuria Festival di Venezia)

ORE 19.00-21.00 TITANE ( Palma D’oro Festival di Cannes)

Lunedi 4 Ottobre

ORE 15.30 FINO ALL’ULTIMO RESPIRO ( I capolavori Restaurati della Cineteca di Bologna)

ORE 17.15 -21.00 EZIO  BOSSO  LE COSE CHE RESTANO  ( I grandi Eventi Musicali al Cinema)

ORE 19.15 THE ARCH  ( La Grande Arte al Cinema)

Martedi 5 Ottobre

ORE 15.30 -21.00 EZIO  BOSSO  LE COSE CHE RESTANO ( I grandi Eventi Musicali al Cinema)

ORE 17.15   THE ARCH ( La Grande Arte al Cinema)

ORE 19.15 FINO ALL’ULTIMO RESPIRO ( I capolavori Restaurati della Cineteca di Bologna)

Mercoledi 6 Ottobre

ORE 14.00- 17.30 EZIO  BOSSO  LE COSE CHE RESTANO ( I grandi Eventi Musicali al Cinema)

ORE 15.45 THE ARCH ( La Grande Arte al Cinema)

ORE 19.30 FINO ALL’ULTIMO RESPIRO   ( I capolavori Restaurati della Cineteca di Bologna)

ORE  21.15 IL TERRIBILE INGANNO ( Serata NonUnaDiMeno)

CINEMA  ASTORIA LERICI

Mercoledi 29 Settembre

RIPOSO

Giovedi 30 Settembre

ORE21.00 TRE PIANI

Venerdi 1 Ottobre

ORE  16.30  BING E LE STORIE DEGLI ANIMALI

ORE   21.00  TRE PIANI

Sabato 2 Ottobre

ORE 15.00-16.30   BING E LE STORIE DEGLI ANIMALI

ORE  18.00-21.00 TRE PIANI

Domenica 3 Ottobre

ORE 15.00-16.30   BING E LE STORIE DEGLI ANIMALI

ORE  18.00-21.00 TRE PIANI

Lunedi 4 Ottobre

ORE 21.00 EZIO  BOSSO  LE COSE CHE RESTANO

Martedi 5 Ottobre

ORE 21.00 EZIO  BOSSO  LE COSE CHE RESTANO

Mercoledi 6 Ottobre

ORE 16.00-18.00 – 20.30  EZIO  BOSSO  LE COSE CHE RESTANO

CINEMA/TEATRO GARIBALDI CARRARA

Mercoledi 29  Settembre

ORE 17.00-19.00 IL RAGAZZO PIU’ BELLO DEL MONDO

ORE 21.00  OASIS KNEBWORTH 1996 ( Il Leggendario Concerto)

Giovedi 30 Settembre

ORE21.00 TRE PIANI

Venerdi 1 Ottobre

ORE 16.30   BING E LE STORIE DEGLI ANIMALI

ORE 21.00  TRE PIANI

Sabato 2 Ottobre

ORE 15.00-16.30   BING E LE STORIE DEGLI ANIMALI

ORE  18.00-21.00 TRE PIANI

Domenica 3 Ottobre

ORE 15.00-16.30   BING E LE STORIE DEGLI ANIMALI

ORE  18.00-20.30  TRE PIANI

Lunedi 4 Ottobre

ORE 20.30   EZIO  BOSSO  LE COSE CHE RESTANO

Martedi 5 Ottobre

ORE 20.30  EZIO  BOSSO  LE COSE CHE RESTANO

Mercoledi 6 Ottobre

ORE 16.00-18.00 – 20.30  EZIO  BOSSO  LE COSE CHE RESTANO

NOTE

JOSEE, LA TIGRE E I PESCI lungometraggio animato di Kotaro Tamura anime realizzato dallo Studio Bones di Fullmetal Alchemist e l’ultimamente sempre più seguito My Hero Academia. La storia si basa sul racconto breve omonimo scritto nel 1984 da Seiko Tanabe, si narra della relazione sentimentale tra uno studente di biologia marina Tsuneo e un’artista disabile che si fa chiamare come Josée, l’eroina di un romanzo di Françoise Sagan (Tra un mese, tra un anno). Presentato in concorso all’ultimo Festival di Annecy 2021, Josée, la Tigre e i Pesci è stato nominato miglior film d’animazione ai 75° Mainichi Film Awards e miglior animazione dell’anno ai 44° Japan Academy Film Prize.

OASIS KNEBWORTH 1996 “Oasis Knebworth 1996, è la storia del rapporto speciale tra gli Oasis e i loro fan, che hanno reso possibile la realizzazione del più grande concerto degli anni ’90. Il film è costruito attorno a materiale d’archivio con contenuti inediti, filmati del backstage, oltre a interviste con la band, gli organizzatori e ai fan presenti. Il live andò sold out in meno di 24 ore, stravolgendo tutti i record del botteghino britannico. Gli organizzatori stimarono che la band avrebbe potuto vendere due se non tre volte tanto. Liam Gallagher spiega: “Knebworth per me è stato il Woodstock degli anni 90. Le uniche cose importanti erano la musica e le persone. Non mi ricordo molto di quel concerto, ma non lo dimenticherò mai. È stato biblico.

BING E LE STORIE DI ANIMALI ( Bambini al Cinema) Sul grande schermo Bing e le storie degli animali, uno spettacolo pre-school con un entusiasmante mix di episodi e giochi interattivi da fare insieme in sala. I Bingsters dovranno infatti aiutare Pico con il suo speciale libro di adesivi, scoprendo lungo la strada tutti gli animali preferiti di Bing!

IL BUCO ( Premio speciale Festival di Venezia) Il film di Michelangelo Frammartino si aggiudica il prestigioso riconoscimento della giuria. Il regista torna nell’Abisso di Bifurtocon un’esperienza immersiva che rende lo spettatore tutt’uno con l’eroica impresa. La cinepresa di Frammartino, che si intrufola all’interno del buco e ci mostra la grana di ogni parete, e il Dolby Atmos, che ci fa percepire ogni respiro degli speleologi in discesa.

TITANE ( Palma D’oro Festival di Cannes) Un film controverso e audace che ha conquistato la giuria di Cannes. Titanio è il nome del metallo che serve per fare le protesi ma è anche la resistenza che la protagonista oppone al mondo. Perché Alexia non ama gli umani e li uccide meccanicamente come un Terminator. Bionda e implacabile, si avvicina e si struscia (fino all’orgasmo) soltanto contro le carrozzerie fredde delle vetture.

FINO ALL’ULTIMO RESPIRO (Versione Restaurata dalla Cineteca di Bologna in Originale con sottotitoli in italiano)È il film-manifesto della Nouvelle Vague, la cui eredità sul cinema a venire non ha mai cessato di farsi sentire in tutta la sua portata innovativa. Un film ancora modernissimo che col tempo ha addirittura aumentato il suo appeal “pop”, anche grazie ad una delle coppie più iconiche, ribelli e sexy che si siano viste sul grande schermo: Jean Seberg e Jean-Paul Belmondo. . E questa uscita diviene inevitabilmente un omaggio a Belmondo, da poco scomparso.

EZIO BOSSO LE COSE CHE RESTANO ( Evento Musicale)uno degli appuntamenti più emozionanti degli ultimi tempi: un appassionato film evento che farà entrare il pubblico nel mondo dell’artista. Nel film il racconto è affidato allo stesso Bosso, attraverso la raccolta e la messa in fila delle sue riflessioni, interviste, pensieri in un flusso di coscienza La narrazione è stratificata, in un continuo rimando fra immagine e sonoro. Le parole dell’artista si alternano alla sua seconda voce, la musica, e alle testimonianze di amici, famiglia e collaboratori che contribuiscono a tracciare un mosaico accurato e puntuale della sua figura.

THE ARCH ( La Grande Arte al Cinema)Il viaggio epico dell’architetto italiano Dada, attraverso quattro continenti e spazi urbani tra i più disparati, dai grattacieli di ultimissima generazione alle antiche rovine precolombiane, espone le controversie dell’architettura dei nostri tempi. Le conversazioni con architetti di fama mondiale mostrano nuove prospettive e generano quesiti. Primo fra tutti: l’architettura sarà in grado di rispondere alle sfide di un futuro sostenibile, in un mondo sempre più affollato? Le loro risposte ci portano oltretutto a riflettere su che cosa conti davvero. Un film visivamente impressionante e dai ricchi contenuti.

IL TERRIBILE INGANNO ( Serata Non una Di Meno)Il racconto in prima persona di Maria, cinquantenne, moglie, madre e lavoratrice, che attraverso l’incontro con le odierne pratiche femministe del movimento “Non Una Di Meno” di Milano, fa un bilancio sull’esser donna oggi. Le direzioni di un cambiamento necessario su più campi dove viene replicata una prospettiva stereotipata e sessista dei generi e dei rapporti di potere tra essi che è alla base della violenza che s’intende superare.

TRE PIANI Nanni Moretti mette in scena per la prima volta la storia di un altro, affrontando la profusione narrativa delle serie, coi loro intrighi incrociati, i colpi di scena, la partitura corale. Ma è di letteratura che si tratta. Adattamento del romanzo omonimo di Eshkol Nevo, ambientato a Tel Aviv, Tre piani trasloca a Roma padri tossici, mariti infedeli o assenti, donne che amano troppo, bambine incustodite e fantasmi borghesi.

IL RAGAZZO PIU’ BELLO DEL MONDO Svedese Björn Andrésen, noto nel cinema italiano soprattutto per l’interpretazione di Tadzio, il ragazzo simbolo di bellezza classica in Morte a Venezia (1971) di Luchino Visconti. Il film ripercorre la vita di Andrésen attraverso materiale di archivio e interviste all’attore, che a 15 anni diventa un enfant prodige per il sui ruolo nel capolavoro del cinema italiano e per le parole con cui lo ha definito lo stesso Visconti all’anteprima del suo film a Londra, ovvero “il ragazzo più bello del mondo”. Il regista aveva, infatti, girato a lungo l’Europa alla ricerca di un viso che fosse tanto bello quanto quello descritto nel romanzo “La morte a Venezia” di Thomas Mann, da cui è tratto il suo film. Solo quando incontra Andrésen capisce che finalmente ha trovato la bellezza che cercava e da quel momento in poi la vita del giovane attore viene stravolta

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti