Bando assunzione persone con disabilità, Regione implementa risorse di ulteriori 200 mila euro

Assessore Berrino: “Aumento necessario in quanto sono pervenute un numero particolarmente elevato di domande”. 

GENOVA – La giunta regionale, su proposta dell’assessore al Lavoro e alle Politiche attive dell’Occupazione Gianni Berrino, ha deliberato, utilizzando risorse del Fondo Regionale Disabili, di implementare di 201 mila euro la dotazione finanziaria destinata al bando aperto lo scorso 3 agosto per la presentazione di domande di incentivi a fondo perduto destinati ai datori di lavoro privati per l’assunzione e il mantenimento dell’occupazione di lavoratori con disabilità.

“Alla data di chiusura del bando sono pervenute un numero particolarmente elevato di domande (65) per un importo complessivo richiesto di 701 mila euro che ha superato la dotazione finanziaria di 500 mila euro inizialmente prevista – spiega l’assessore Berrino – Un aumento quindi assolutamente necessario affinché l’iniziativa possa raggiungere l’obiettivo prefissato di contribuire al mantenimento dell’occupazione delle persone con disabilità e promuovere nuova occupazione limitando le ricadute sociali causate dalla pandemia”.

Il bando prevede che l’importo massimo dell’incentivo concedibile al soggetto richiedente non possa in ogni caso superare 30 mila euro. I destinatari del bando sono: le persone con disabilità disoccupate iscritte nelle liste presso il collocamento mirato dei Centri per l’Impiego di Regione Liguria; persone già occupate presso l’azienda richiedente l’incentivo; oppure, in caso di attivazione di un tirocinio di durata minima di tre mesi propedeutico all’assunzione, lavoratori con disabilità critica per cui è previsto un ulteriore incentivo di 1.000 euro.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti