Sanità: Ospedale Sarzana verrà potenziato

GENOVA – Come già sottolineato, Regione Liguria ribadisce che l’ospedale San Bartolomeo di Sarzana, baluardo essenziale nella lotta al Covid-19, non verrà depotenziato ma sarà al contrario potenziato. Regione Liguria ha investito oltre 2 milioni di euro per attrezzare le sale operatorie e quelle di rianimazione.

Altrettanti verranno investiti per attrezzature tecnologiche come risonanze e tac nell’ambito del piano di ammodernamento tecnologico dell’ospedale.

Nella struttura antistante l’ospedale, dove in questo momento ha sede l’hub vaccinale, avranno sede l’hospice e il reparto post acuzie. ll pronto soccorso resterà aperto.

Oltre a questo, il piano di rilancio del sistema sanitario regionale Restart ha individuato l’ospedale di Sarzana come uno dei principali hub per lo smaltimento delle liste di attesa.

È quindi previsto che la maggior parte delle operazioni verrà eseguita proprio all’ospedale di Sarzana: i medici rianimatori, da questo punto di vista, saranno essenziali. Entro la fine del 2021 le sale operatorie aumenteranno il volume di operazioni in modo significativo.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti