Da sabato 9 ottobre parte la rassegna “Libriamoci. Leggere ovunque, leggere comunque”

LA SPEZIA – Si parte sabato 9 ottobre con “Libriamoci. Leggere ovunque, leggere comunque”, la rassegna dedicata alla promozione della lettura in tutte le sue sfaccettature, quest’anno giunta alla sua XI edizione. Il programma della manifestazione, fitta di presentazioni e incontri, è consultabile sul sito web www.libriamocisp.it, sulla pagina FB dedicata, su Instagram e sulle pagine social delle Biblioteche Civiche.

Il primo appuntamento si terrà alle ore 18 presso il Teatro Civico e dopo l’introduzione di Alessandro Maggi, Presidente della Commissione di Direzione artistica del Teatro Civico, e il saluto istituzionale del Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, il palco ospiterà lo scrittore Alessandro D’Avenia con il monologo “L’appello: a che serve la scuola?”.

Si informano inoltre i cittadini che la libreria LiberTi Tutti della Spezia (Via N. Tommaseo, 49) metterà a disposizione dei lettori copie dell’omonimo romanzo “L’appello” (Mondadori) autografate dall’autore, in quanto lo stesso non effettuerà firmacopie dopo l’evento. Tutti coloro che fossero interessati ad acquistare il libro con autografo possono prenotare la propria copia telefonando al numero 0187.020576.

Dopo questo viatico d’eccezione, la rassegna proseguirà domenica 10 ottobre e per tutti i fine settimana del mese di ottobre.

Nella giornata di domenica 10 ottobre, alle ore 16.30 presso la Mediateca, sarà la volta di Bepi Vigna e della nuova edizione del volume speciale “Nathan Never. Tre passi nel domani”, presenta Daniele Pignatelli; alle ore 17 presso l’auditorium Beghi, Anna Benvenuti parlerà del suo romanzo “Ancora tutto da imparare”, presenta Maria Grazia Simeone; alle ore 18.30 invece presso Sala Dante Marco Malvaldi porta nuovamente in azione i vecchietti e “il Barrista” Massimo con un intrigo dai risvolti inattesi nel suo libro “Bolle di sapone”, presenta Fabio Lugarini.

Ricordiamo ai cittadini che tutti gli eventi della rassegna sono gratuiti, ma è necessario effettuare la prenotazione dei posti sul sito web dedicato e che per l’ingresso agli eventi è necessario esibire la certificazione verde e portare obbligatoriamente la mascherina nel rispetto delle norme vigenti anti COVID-19.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti