Alta velocità. Polizia Locale: partono i controlli con il telelaser

LA SPEZIA – L’ennesimo esposto ricevuto dal Comando di viale Amendola che lamenta le velocità pericolose, soprattutto dei veicoli a due ruote, nelle principali vie cittadine ha fatto scattare un nuovo piano di controlli, a partire dai prossimi giorni.

Tra le segnalazioni ricevute, oltre a quelle inviate da tantissimi utenti della strada, anche quelle dell’ACI spezzino e di altri Uffici Pubblici, soprattutto al riguardo dei tratti stradali di viale Italia e viale San Bartolomeo, in considerazione del traffico anche pedonale che vi si svolge.

Non sono mancate richieste di intervento pure in strade meno trafficate, quali via Michele Rossi, via Lunigiana, via XXIV Maggio e via delle 5 Terre.

Anche il verificarsi di alcuni incidenti stradali, dai risvolti in alcuni casi gravi, hanno contribuito a maturare la decisione di potenziare i controlli sul rispetto dei limiti di velocità in ambito urbano.

Le attività di controllo della Polizia Locale, con l’utilizzo della strumentazione di rilevazione telelaser, saranno concentrate per lo più nel pomeriggio e lungo gli itinerari per i quali maggiori sono state le proteste degli automobilisti.

Le attività di rilevazione della velocità avverranno nel pieno rispetto delle norme di settore, con le pattuglie ben visibili sulla strada ed il presegnalamento della postazione attraverso la cartellonistica mobile in dotazione. Lo scopo delle attività – fanno sapere dal Comando di Polizia Locale – non è quello di “fare cassa”, bensì di indurre i conducenti dei veicoli al rispetto delle regole sulla circolazione stradale, per la sicurezza di tutti.

Coloro che non rispetteranno i limiti di velocità rischieranno fino a 845 euro di multa, la decurtazione di 10 punti e la sospensione della patente di guida fino a 6 mesi.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti