Replica al sindaco Peracchini del coordinatore regionale di Forza Italia, Carlo Bagnasco

«Respingo al mittente il tentativo di far passare Forza Italia come elemento di disturbo ed esterno al centrodestra». 

GENOVA – Pronta la replica del coordinatore regionale di Forza Italia Carlo Bagnasco all’intervista in esclusiva a cronaca4 al sindaco della Spezia, Pierluigi Peracchini. Il dirigente azzurro si è sentito chiamato in causa dal primo cittadino e sottolinea che «i dirigenti di Forza Italia li sceglie Forza Italia. Sul grado di rappresentanza sul territorio – osserva Bagnasco – non accettiamo certamente giudizi esterni ed è grave, gravissima l’interferenza di chi vorrebbe in qualche modo condizionare le scelte altrui. Non è certo così che si costruisce un rapporto politico serio che guardi al futuro nell’interesse del territorio. Purtroppo – continua il leader regionale di Forza Italia – si sta continuando con un atteggiamento che ha già portato tanti danni. Respingo quindi al mittente il tentativo di far passar Forza Italia come elemento di disturbo ed esterno al centrodestra. Del centro destra siamo i fondatori e sempre, in tutte le realtà piccole e grandi, fedeli ad una alleanza che fa parte del nostro Dna. Questo non vuol dire, ripeto, dover accettare scelte altrui e giudizi sulla conduzione di un partito che, in  questo momento, sta lavorando fortemente sul territorio. Non è così che si costruisce una coalizione che voglia tornare al Governo. Questa è la strada sbagliata, lo dico con umiltà ma con forte rivendicazione del ruolo che mi ha assegnato il presidente Berlusconi e riconfermando la piena totale fiducia alla dirigenza locale, che ho scelto e voluto e che è fatta di persone preparate, oneste, e pienamente inserite nel tessuto sociale».

Gian Paolo Battini

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti