She Made A Difference – Donna Leader 2021

Sabato 16 ottobre la consegna dei premi.

LA SPEZIA –  Sabato 16 ottobre  alle ore 17,00 al CAMeC (Centro Arte Moderna e Contemporanea – piazza C. Battisti) avrà luogo la cerimonia di consegna del prestigioso riconoscimento She Made A Difference – Donna Leader 2021″  assegnato da EWMD Network Europeo per lo Sviluppo della Professionalità Femminile guidato da Franca Guidotti.

Riceveranno il premio dall’assessore del Comune della Spezia Manuela Gagliardi: Milena Giacomelli e Sabrina Pescetto. A Viola Battistella andrà invece il premio Primavera. Tre donne spezzine che hanno saputo ottenere ottimi risultati nel proprio campo professionale, tre modelli positivi per le nuove generazioni.

Il premio annuale She Made A Difference – Donna Leader, è organizzato dalla delegazione della Spezia per dare un riconoscimento alle donne che si sono distinte per merito nella propria professione, dando lustro alla propria città di provenienza, in ambiti che spaziano dalla cultura alla ricerca, fino al business. “Il contributo delle donne al progresso economico, scientifico, culturale e sociale è fondamentale per una società più inclusiva e giusta, capace di valorizzare la diversità, anche quelle di genere. Il nostro Premio è un atto dovuto all’impegno e al merito di queste donne.” spiega Franca Guidotti, Presidente di EWMD La Spezia.

Milena Giacomelli, spezzina, dal 2014 è Direttore generale presso Termomeccanica Industrial compressors. Dopo la laurea, inizia il suo percorso lavorativo in ambito chimico ed editoriale fino al 2003, anno in cui comincia la sua esperienza in Termomeccanica compressori. Prima lavora come back office nel settore commerciale, poi diventa Responsabile commerciale e, in seguito, Direttore generale, un ruolo che ancor oggi ricopre con grande soddisfazione. Vent’anni fa la presenza femminile nel campo della meccanica era limitata e concentrata in business di famiglia. E’ proprio grazie ad una dirigenza aperta e alle sue capacità professionali che ha la possibilità di entrare in ruoli apicali all’interno dell’Azienda. Realizza così una serie di esperienze lavorative nei posti più lontani e diversi dall’Italia come Brasile, America, Corea e soprattutto Cina. Proprio in Cina vive un’esperienza e un’avventura indimenticabili per lunghi dieci anni, una crescita culturale e professionale e uno sbocco industriale per Termomeccanica, traguardo impensabile fino a poco tempo fa. Continua così la sua esperienza lavorativa con entusiasmo e passione al fine di vedere crescere ancora Termomeccanica compressors.

Sabrina Pescetto, nata e cresciuta alla Spezia, consegue la maturità classica presso il Liceo Classico “Lorenzo Costa”. Dopo la laurea con lode in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano, un diploma di Giurista di Impresa presso l’Università Bocconi di Milano ed un LLM in Banking and Finance ottenuto presso l’Università di Londra, esercita la professione legale, prima in Italia e poi all’estero. Inizia come praticante in uno studio legale spezzino, ma la sua formazione avviene prevalentemente a Milano, in diritto societario e commerciale, e successivamente a Londra, dove esercita presso un grande studio legale nel loro Financial Services Group. Durante questo periodo, Sabrina è inviata come consulente alla Financial Services Authority del Regno Unito, nella divisione delle politiche relative ai mercati istituzionali. In seguito ha così modo di consolidare la sua esperienza in grandi istituzioni finanziarie, come Barclays Capital, Merrill Lynch e Bank of America. Più recentemente ricopre la posizione di Head of Legal EMEA e Head of Legal per Julius Baer International Ltd. Nel 2016 inizia in una nuova posizione per il Gruppo statunitense Interactive Brokers, dove ricopre il ruolo di General Counsel Europe ed è membro del Consiglio di amministrazione per due società Europee del Gruppo.
E’ avvocato iscritta all’albo della Spezia e solicitor in Inghilterra e Galles.

Viola Battistella, spezzina, si può dire che nasca arrampicatrice, visto che mamma e papà si sono conosciuti arrampicando e il padre Davide è istruttore nazionale di arrampicata libera e sportiva.

Viola inizia ad arrampicare sulla roccia da piccolissima e partecipa al suo primo Kids Rock di Arco nel 2008, all’età di 4 anni.

La giovane arrampicatrice spezzina è atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato. Già vincitrice di numerosi titoli italiani, partecipa anche a gare di Coppa Europa, al Campionato Europeo Lead e ai Mondiali Giovanili.

Questa sua passione impone però una vita di sacrifici, fatta anche di allenamenti domenicali. Nella provincia spezzina non ci sono palestre idonee alla sua specialità e per gli allenamenti in parete è costretta a recarsi in Austria o in Trentino Alto Adige. Ma ama anche arrampicare nelle falesie del nostro Muzzerone!

Attualmente frequenta la quarta Liceo scientifico “Pacinotti” e, grazie alla comprensione dei suoi insegnanti, può assentarsi per lunghi periodi e usufruire della didattica a distanza.

Da evidenziare che il suo prossimo obiettivo è poter partecipare alle Olimpiadi 2024 a Parigi.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti