Capitan Maggiore e la carica del Picco per conquistare una vittoria

L’imperativo è compattarsi e reagire a una sorte veramente avversa. Motta ci prova con Gyasi terzino e capitan Maggiore con Kovalenko nel mezzo, per agguantare in qualche modo la vittoria. Anche a Castori mancano in tanti e risponde con Simy e Djuric in attacco. Disponibili ancora 2mila biglietti.

LA SPEZIA – Continua l’emergenza, ma il campionato non aspetta e si ricomincia con uno scontro importante, con una diretta concorrente, la Salernitana di Castori.
L’imperativo è compattarsi e reagire a una sorte veramente avversa, perché 11 giocatori non li può regalare nessuna squadra, a questi livelli.

Ma piangersi addosso non è di certo lo stile di Thiago Motta che ieri in conferenza ha sottolineato il recupero di Maggiore e Kovalenko, pronti a dare concretezza e tecnica al centrocampo.
Il rientro del capitano sa di ripresa e se ci sarà da soffrire lo si farà a testa alta vendendo cara la pelle.
La lista degli infortuni si è allungata anche in settimana con Kiwior che è tornato dalla nazionale con una caviglia messa male, Nguiamba che per recuperare la forma ha affaticati i muscoli tanto che per lui si teme uno stop non breve, inoltre Reca che stava avviandosi a tornare in gruppo, è stato fermato dal Covid.
Per gli altri bisognerà attendere ancora, anche se si spera che almeno ci sia la riduzione di un turno alla squalifica di Bastoni, per averlo almeno a Marassi con la Samp venerdì sera.

Per cui ecco il probabile undici di partenza (4-2-3-1): Provedel; Ferrer, Hristov, Nikolaou, Gyasi; Maggiore, Kovalenko; Antiste, Verde, Strelec; Nzola. 

Dall’altra parte anche Castori deve fare a meno di diversi titolari, compreso Ribery, ma sono tornati disponibili sia Gondo che Obi, destinati però a partire dalla panchina.
Infatti, oltre a Lassana Coulibaly, Ruggeri, Capezzi e Bogdan, salteranno la trasferta anche Veseli (Covid), Ribery e Bonazzoli.
Il tecnico dei campani potrebbe confermare il 4-3-1-2, schierando Kastanos dietro le punte e affidando l’attacco a Simy e Djuric, in questo caso Obi giocherebbe da mezzala sinistra al posto dell’infortunato Lassana Coulibaly.
Non rischiando Obi, Castori passerebbe 3-5-2, con l’inserimento di Kechrida a destra e l’impiego di Kastanos come mezzala sinistra.

Proviamo a ipotizzare la prima soluzione (4-3-1-2): Belec; Gyomber, Strandberg, Gagliolo, Ranieri; M. Coulibaly, Di Tacchio, Obi; Kastanos; Simy, Djuric.

Saranno un migliaio i tifosi della Salernitana al Picco, con circa 2mila degli 8500 biglietti ancora disponibili tra distinti, tribuna e Curva Piscina per i ritardatari.
Alle ore 15, in diretta su Dazn e con la direzione di gara affidata a Massa che prende il posto di Marini, c’è bisogno di una vittoria per i bianchi, comunque arrivi.

Enrico Lazzeri

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti