Giunta Ponzanelli stanzia 230mila euro di contributi a fondo perduto

SARZANA – Sono misure straordinarie e a fondo perduto quelle che la Giunta Ponzanelli ha deliberato a favore del tessuto sociale e economico di Sarzana per un totale di circa 230mila euro messi a disposizione di famiglie, attività economiche e imprese, associazioni e centri sociali.

“Un contributo che a chiusura di due anni così complessi abbiamo voluto destinare alle famiglie, associazioni e alle attività economiche sarzanesi, che hanno vissuto le maggiori difficoltà e danni diretti e indiretti a causa della pandemia – ha affermato a proposito il sindaco Cristina Ponzanelli. – Abbiamo voluto affrontare dall’inizio questa crisi in modo organico, cercando di andare incontro alle difficoltà di ognuno, pur consapevoli della necessità di salvaguardare il già precario equilibrio del nostro bilancio. Supporto alle famiglie per generi alimentari, affitti, bollette, esenzioni dai canoni per i centri sociali, contributi alle associazioni, attenzione alle difficoltà del tessuto sociale sarzanese più fragile anche col costante sostegno della nostra protezione civile, senza dimenticare le imprese che sono il cuore pulsante della nostra città e la città stessa, che quest’estate ha saputo dare un segnale di rinascita e di ripartenza con numeri davvero importanti. Abbiamo voluto dare un sostegno particolare a quelle attività che hanno promosso quell’idea di una Sarzana che sa vivere a cielo aperto, ricca di eventi e con le vie e le piazze piene di locali e di persone, con 60mila euro dedicate al sostegno per i dehors e per i loro arredi. Dietro ad ogni attività c’è una storia, ci sono persone e famiglie ed è stata nostra intenzione, sin dall’inizio di questa emergenza, sostenerli con ogni singolo provvedimento utile e ogni fondo a disposizione del nostro bilancio, oltre ad animare la nostra città dal primo all’ultimo giorno in cui ci è stato permesso dalle normative anticontagio”.

Nel dettaglio le misure assunte dall’Amministrazione Ponzanelli sono le seguenti:

CONTRIBUTI ALLE IMPRESE

Con determinazione del settore economico finanziario n.904 il settore economico finanziario dell’ente ha dato seguito a quanto predisposto dalla Giunta Ponzanelli, approvando l’erogazione di contributi a sostegno delle attività economiche in conseguenza degli effetti dovuti all’emergenza sanitaria da Covid 19.

In particolare è stata prevista l’erogazione di contributi economici in favore delle imprese che hanno subito una riduzione del fatturato del 30% nell’anno 2020, rispetto al fatturato dell’anno 2019, per una somma complessiva messa a disposizione dell’ente comunale di 60mila euro, di cui 10mila destinati esclusivamente alle nuove imprese, come segnale di ripartenza della città.

L’importo del contributo è pari a mille euro per le imprese che hanno subito una riduzione del fatturato pari o superiore al 50% e a 600euro per le imprese che hanno subito una riduzione di fatturato compresa tra il 30% ed il 49,99%.

E’ prevista, altresì, l’erogazione di un contributo di 200 euro in favore delle nuove imprese, nate durante l’emergenza pandemica (dal 01/01/2020).

Per ottenere il contributo a fondo perduto basta consultare il bando pubblicato sul sito istituzionale dell’ente www.comunesarzana.gov.it dove è possibile scaricare apposito modulo di domanda che dovrà pervenire all’ufficio protocollo dell’ente anche a mezzo pec (protocollo.comune.sarzana@postecert.it) entro e non oltre le ore 12 del 16 novembre 2021; nel caso di domande spedite a mezzo posta farà fede la data e l’orario di protocollazione.

CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI

Con determinazione n. 905 è stata invece prevista l’erogazione di contributi a sostegno in favore delle associazioni iscritte al registro comunale delle associazioni, che hanno subito nell’anno 2020, rispetto al 2019, una riduzione di almeno il 30% delle entrate istituzionali.

In questo caso l’importo massimo erogabile è pari a 200 euro, e a questo proposito l’ente ha stanziato 10mila euro.

Per ottenere il contributo basta consultare il bando pubblicato sul sito istituzionale dell’ente www.comunesarzana.gov.it dove è possibile scaricare apposito modulo di domanda che dovrà pervenire all’ufficio protocollo dell’ente anche a mezzo pec (protocollo.comune.sarzana@postecert.it) entro e non oltre le ore 12 del 16 novembre 2021; nel caso di domande spedite a mezzo posta farà fede la data e l’orario di protocollazione.

CENTRI SOCIALI

Per i centri sociali è la determinazione n. 903 del settore finanziario a prevedere l’erogazione di un contributo in favore delle associazioni che gestiscono i centri sociali, a compensazione dei canoni di concessione dovuti per gli anni 2020 (esclusi i mesi di gennaio e febbraio 2020) e 2021.

A coloro che hanno già provveduto al pagamento dei suddetti canoni si provvederà al rimborso di quanto versato.

Quindi, sostanzialmente, un’esenzione biennale dai pagamenti, per un nuovo stanziamento complessivo da parte dell’ente comunale di a 17.591,52 euro

CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE

Con delibera n. 281 la Giunta ha dato mandato agli uffici di predisporre gli atti anche per l’erogazione di contributi economici a fondo perduto in favore dei nuclei familiari che hanno subito una riduzione del reddito ISEE di almeno il 10% nel 2020 rispetto al 2019 a causa della pandemia.

L’importo massimo del contributo è pari a mille euro per ciascun nucleo familiare, riparametrato nel caso di domande superiori rispetto allo stanziamento complessivo di 50mila euro, al fine di consentire l’integrale soddisfazione delle richieste presentate.

Sarà pubblicato nei prossimi giorni il bando pubblico di riferimento.

CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO DELLE SPESE PER DEHORS E ARREDI

Ancora con delibera di Giunta n.281 l’Amministrazione Ponzanelli ha previsto la predisposizione di un apposito bando pubblico al fine di aiutare tutte le attività economiche, bar o ristoranti, che hanno sostenuto o che sosterranno spese per la realizzazione di dehors esterne o dei loro arredi.

E’ stata stanziata, a questo scopo, una importante somma complessiva di 60mila euro, investendo così concretamente nella realizzazione di quella visione di città che sa vivere a cielo aperto, nelle sue piazze e nelle sue vie e durante tutto l’anno e che veicola la sua promozione con la cultura, gli spettacoli e gli eventi.

Sarà pubblicato nei prossimi giorni il bando pubblico di riferimento.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti