Polizia Municipale: l’Assessore Ivani risponde al Consigliere Melley

Filippo Ivani
Assessore Polizia Municipale

LA SPEZIA“Dispiace che il consigliere Melley concepisca come una brutta notizia l’assunzione di 26 persone nel Corpo della Polizia Locale, perché è una doppia risposta che stiamo dando ai cittadini: da una parte promuoviamo una maggiore occupazione, dall’altra impieghiamo i nuovi dipendenti nella sicurezza urbana. Nessuna propaganda o atti sensazionalistici, quindi, l’Amministrazione sulla sicurezza sta facendo semplicemente il proprio dovere.

Dal 2018 ad oggi i reati commessi sul nostro territorio sono scesi del 20%, un dato rilasciato dalla Prefettura, non certo aria fritta, e questo grazie a tutta una serie di azioni messe in campo quali l’aumento delle telecamere che entro il 2022 saranno 160, l’inaugurazione della nuova caserma  maggiormente tecnologica e funzionale al lavoro degli agenti, la predisposizione di un piano di controlli straordinari contro la guida in stato di ebbrezza, l’istituzione del terzo turno della Municipale e la dotazione degli agenti di body cam e droni.  

Non capisco l’ironia sul cane antidroga che sarà presto in dotazione della Polizia Municipale, anzi, la trovo preoccupante perché significa non avere alcuna contezza della maggiore efficienza che il Corpo avrà nel contrasto della droga sul territorio, un altro obiettivo perseguito da questa Amministrazione con grande fermezza. Fondamentale è anche l’incremento delle telecamere che, sempre dati alla mano, consentono di ricostruire le dinamiche di reati anche molto gravi e individuare in tempi brevi i responsabili e sono utilizzate da tutte le Forze dell’Ordine.

L’impegno dell’Amministrazione è massimo sul tema della sicurezza, e i risultati in questi quattro anni sono sotto gli occhi di tutti: per questo, infatti, i nuovi assunti saranno impiegati nel presidio del territorio laddove ci sono maggiori criticità. Quella che si sta mettendo in campo, soprattutto dall’arrivo del nuovo Comandante Bertoneri, è una strategia sulla sicurezza fondata anche sulla sinergia con le altre Forze dell’Ordine i cui risultati sono riconosciuti da tutti”.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti