Pulizia di torrenti e canali il Comune stipula convenzione con il Canale Lunense

SARZANA – Con deliberazione di Giunta n.258 il Comune di Sarzana ha dato il via libera alla manutenzione ordinaria degli alvei presenti sul territorio comunale, approvando una convenzione quadro con il Consorzio di Bonifica e di irrigazione del Canale Lunense, al fine di garantirne pulizia e mantenimento adeguati e programmati nel tempo.

La volontà è quella di affidare al Consorzio di Bonifica, dotato di competenze e mezzi idonei, la manutenzione e gestione programmata di circa 18,75 chilometri di corsi d’acqua, canali irrigui, idrovore e impianti di sollevamento, in un rapporto continuativo e programmato nel tempo che garantisca anche efficacia ed economicità all’ente comunale.

“La pulizia degli alvei e torrenti, oltreché essere un’importante azione di difesa del suolo e a tutela dal rischio idrogeologico – dichiara il sindaco Cristina Ponzanelli – è anche il primo intervento di protezione civile, perché l’emergenza non solo si affronta ma si deve anche prevenire. Abbiamo cominciato ormai da tre anni ad affrontare il tema della costante manutenzione dei nostri alvei, cominciando dal Calcandola, e questi lavori di pulizia e di prevenzione, affiancati a interventi strutturali come quelli già conclusi e in corso sul Parmignola, costituiscono un elemento essenziale nel percorso di tutela quotidiana dal rischio idrogeologico del nostro territorio. Proseguiamo nel percorso, con una programmazione puntuale di tutti gli interventi.”

La convenzione, che avrà una durata di cinque anni, stabilisce che al Consorzio Lunense spetti l’affidamento e la manutenzione ordinaria dei seguenti corsi d’acqua: Torrente Amola, Torrente Calcandola, Torrente Isolone, Torrente Bettigna, Torrente Parmignola, Canale Turì, Canale Rigoletto, Canale Rodopilo, Canale Gonfiatelli, Canale Albachiara e Fosso Chiavica.

All’atto è seguita la determinazione n.899 del 15 ottobre scorso del servizio lavori pubblici, con cui l’ente ha approvato per quest’anno un investimento di circa 40 mila euro, di cui 30mila da contributo regionale, affidando l’esecuzione dei lavori al Canale Lunense al fine di garantire il taglio della vegetazione, la manutenzione e la pulizia degli alvei dei corsi d’acqua. Questa manutenzione straordinaria si affianca alla pulizia ordinaria e straordinaria di tombini e caditoie, in corso da settimane sul territorio comunale. I lavori cominceranno a partire dalla prossima settimana, per concludersi prima del prossimo periodo di particolare intensità delle precipitazioni, piogge e temporali a cavallo tra ottobre e novembre.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti