In libreria “Corrotti” nuovo libro di Lara Ghiglione

LA SPEZIA – Uscirà ufficialmente il 28 ottobre 2021 in tutte le librerie, e nei circuiti on line, lo studio sul tema della corruzione di Lara Ghiglione, attualmente Segretaria generale della CGIL spezzina, dal titolo “Corrotti. Dentro gli affari criminali di élite e mafie” e pubblicato dalla storica casa editrice romana Armando Editore.

Questo nuovo lavoro è in parte la diretta conseguenza del primo studio della Ghiglione sui linguaggi delle mafie “Cosi parlano le mafie” (Città del sole editore) che sta avendo un riscontro positivo anche sul fronte delle vendite.

“Corrotti” analizza il fenomeno della corruzione nel nostro Paese, attraverso due diverse chiavi di lettura: quella più prettamente economica e giuridica e quella sociologica e criminologica. Un’analisi che si basa sugli ambiti di studio e di interesse della Ghiglione che, dopo la laurea in materie giuridiche, si è specializzata in criminologia diventando una criminologa certificata e “specializzata” nelle organizzazioni mafiose e nei crimini economici e finanziari.

Il saggio parte descrivendo i più eclatanti e peculiari fatti di cronaca che sono ormai entrati a far parte della storia del Paese come Manipulite, Mose, Expo, Mafia Capitale, per provare ad individuare modus operandi comuni e regole di un sistema ormai consolidato nel quale, spesso, le mafie rivestono un ruolo centrale.

La seconda parte è invece orientata a capire se esistono e quali sono i tratti di personalità comuni tra chi decide di mettere a repentaglio la propria vita professionale e personale, e il proprio riconoscimento sociale, per commettere questa tipologia di reato. Il libro, tramite l’intervista di un soggetto coinvolto, tratta anche la vicenda giudiziaria che ha interessato l’Autorità portuale spezzina nel 2016.

Nelle conclusioni l’autrice prova ad individuare alcuni azioni che sarebbe opportuno compiere per cercare di prevenire un reato che, ancora oggi, non suscita l’adeguata indignazione nell’opinione pubblica e un’efficace risposta da parte delle istituzioni, nonostante i gravi effetti che esso può determinare nell’economia sana e nella vita dei cittadini. La prefazione del testo è del saggista ed esperto di mafie Andrea Leccese.

Il saggio è già presente in anteprima in due librerie della città: “Contrappunto” in via Galileo Galilei e “Liberi Tutti” in via Tommaseo.

A partire dall’autunno verranno organizzate alcune presentazioni dal vivo anche sul nostro territorio.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti