Interreg Alcotra: Liguria capofila di #youngs4alpimed

L’evento che mette a confronto gli studenti italo-francesi su clima, mobilità sostenibile e green economy. 

GENOVA – Liguria regista delle politiche transfrontaliere in ambito di cambiamenti climatici, mobilità sostenibile ed economia verde. È l’ambizione di #youngs4Alpimed, l’evento del programma Interreg Italia-Francia Alcotra 2014-2020 (Piano integrato territoriale Alpimed Coord-Com), che coinvolgerà da ottobre 2021 a giugno 2022 circa 60 studenti di tre licei del territorio che insiste sull’area rurale e montana delle Alpi del Mediterraneo con l’obiettivo di interconnettere e incoraggiare le buone pratiche di sviluppo sostenibile.

“Identificare e incoraggiare azioni di sostenibilità ambientale – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico di Regione Liguria Andrea Benveduti – è la chiave dell’evento #youngs4Alpimed. Uno spazio di confronto per i nostri giovani, che mira a sviluppare nuovi servizi per promuovere l’uso di modalità di trasporto sostenibile per gli abitanti e i visitatori”.

L’iniziativa è promossa da Regione Liguria, in coordinamento con il partenariato del progetto composto dalla Métropole Nice Côte d’Azur, GECT-Parco Alpi Marittime e Mercantour e Camera di Commercio di Cuneo in collaborazione con l’Associazione Great Innova, soggetto partner per le attività di stimolo all’innovazione e alla sostenibilità.

Gli alunni delle quarte dell’I.T.I. “G.Galilei” di Imperia, del Lycée T. Maulnier di Nizza e del Liceo Classico e Scientifico Peano di Cuneo si erano già confrontati lo scorso aprile 2021, nel corso della pandemia, in un evento online che li ha coinvolti in tre appuntamenti virtuali dedicati a mobilità e turismo sostenibile e sui cambiamenti climatici.

I ragazzi saranno ora coinvolti “dal vivo” in attività ludico formative sul territorio e potranno dialogare con esperti di settore per uno scambio di competenze e idee in un programma che prevede tre incontri con ciascuna delle classi più uno finale nella primavera 2021 a Limone Piemonte.

Il primo degli appuntamenti è per domani, venerdì 22 ottobre, a La Brigue in Francia con i ragazzi di Nizza, il secondo l’11 novembre a Cuneo alla Casa del Fiume con i ragazzi del Liceo Peano e, a fine novembre sarà il turno dei ragazzi di Imperia che si recheranno a Monesi di Triora per inaugurare le navette ibride del Parco delle Alpi Liguri.

I contenuti saranno la sostenibilità ambientale e i cambiamenti climatici, testimonianze sulla mobilità sostenibile, la diffusione di buone pratiche per un turismo a impatto ridotto sui territori e “glocal” oltre all’attenzione e al mantenimento delle produzioni locali e a km 0.

Al termine delle attività sui singoli territori i ragazzi si incontreranno a Limone per condividere le esperienze e ragionare su una prospettiva di sviluppo nel territorio delle Alpi del Mediterraneo, anche a fronte dei danni causati dalla tempesta “Alex” che nell’ottobre del 2020 ha sconvolto le valli Vésubie, Roya, Vermenagna e Argentina.

In questa occasione saranno presentati la mostra digitale con le foto realizzate dai ragazzi, che saranno premiati nelle due categorie “Mobilità sostenibile” e “Cambiamenti climatici”, e il video finale realizzato con le interviste e le esperienze dei ragazzi nel corso delle attività proposte.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti