Principio d’incendio di un carro cisterna ferroviario che trasportava gas GPL

LA SPEZIA – Nel primo pomeriggio di oggi, i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sarzana sono intervenuti presso la Stazione Ferroviaria di Sarzana per un principio d’incendio di un carro cisterna ferroviario che trasportava gas GPL (Gas di Petrolio LIquefatto).

Sul posto oltre alla squadra di competenza territoriale è intervenuta una squadra di supporto dalla sede Centrale di La Spezia con APS (Auto Pompa Serbatoio) ed altre due squadre ridotte con ABP (Autobotte) e Carro Aria (Mezzo con riserva d’aria respirabile).

A causa del sinistro, la linea ferroviaria è stata interrotta e la linea elettrica disattivata per poter permettere le operazioni di soccorso delle squadre VVF intervenute con sedici unità operative.

Dopo aver evacuato la  stazione ferroviaria, le squadre VVF giunte sul posto riscontravano un surriscaldamento dell’impianto frenate del carro ferroviario con successivo principio d’incendio e prontamente si adoperavano per lo spegnimento delle fiamme ma soprattutto per il raffreddamento dei freni e della cisterna interessata dal sinistro.

Sul posto le operazioni di soccorso sono state coordinate dall’ Ing. Pietro Muscinesi, funzionario di servizio presso il Comando VVF di La Spezia.

Ad operazioni ultimate e dopo aver ripristinato le condizioni di sicurezza della zona, la linea ferroviaria veniva riattivata in serata da parta del personale RFI.

Sul posto presente il personale Polizia Ferroviaria di Sarzana ed il personale sanitario del 118 con un’ambulanza.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti