Eseguiti due ordini di carcerazione

LA SPEZIA – Fine settimana intenso per gli uomini della Squadra Mobile spezzina coordinati dal dr. Mulas che nelle giornate di venerdì e di sabato u.s., hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare in carcere disposte rispettivamente dal Tribunale ordinario di Latina e dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte D’Appello di Napoli.

Il primo riguarda un cittadino rumeno di 37 anni, residente a Latina, che è stato ritenuto responsabile di vari reati contro il patrimonio commessi nell’ottobre del 2014 nella stessa provincia laziale ed è stato condannato ad espiare una pena di mesi 4 e giorni 22 di reclusione.

Il secondo provvedimento riguarda uno spezzino di 35 anni, residente fuori comune, che si rendeva responsabile di una serie di gravi reati commessi nel napoletano in materia di sostanze stupefacenti, per i quali la Procura della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli in data 22 ottobre u.s. lo condannava ad una pena complessiva di anni 3 e mesi 7 di reclusione.

Al termine delle formalità di rito, entrambi sono stati associati presso la Casa Circondariale di La Spezia a disposizione dell’A.G.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti