Provincia, Peracchini in visita al plesso scolastico Capellini – Sauro

Peracchini: “Le scuole del nostro territorio risentono tutto il peso di anni di trascuratezza e della scelta di non fare investimenti necessari, è un’eredità che oggi dobbiamo affrontare. Abbiamo già sviluppato un lavoro di adeguamento infrastrutturale, ma non sarà di certo un programma che si concluderà con questa fase. Si prevedono linee di sostegno per progetti legati al potenziamento tecnologico delle scuole e questo ci darà occasione di sviluppare nuovi investimenti.

Questi incontri con gli studenti sono poi fondamentali per comprendere quali siano i temi e le necessità che loro sentono più concreti. Non ci dobbiamo mai dimenticare che investire sui ragazzi delle nostre scuole superiori vuol dire investire sul futuro delle nostre comunità.”

LA SPEZIA – Visita istituzionale, questa mattina, del Presidente della Provincia della Spezia, Pierluigi Peracchini, al plesso scolastico sede degli istituti tecnico industriale e nautico “Giovanni Capellini” e “Nazario Sauro”.

L’incontro con i dirigenti, il corpo docenti, il personale e soprattutto con gli studenti rientra nel programma di confronto e collaborazione che l’Ente ha sviluppato in questi mesi a sostegno delle varie scuole della provincia della Spezia e che si è sviluppato attraverso una serie di investimenti realizzati sulle infrastrutture, con opere di messa in sicurezza ed ammodernamento degli stabili.

L’occasione dell’incontro con gli studenti è stata utile anche per parlare di tanti argomenti legati al territorio ed al futuro della provincia e della città, ma soprattutto per comprendere quali siano le necessità che loro ritengono prioritarie.

“Le scuole del nostro territorio risentono tutto il peso di anni di trascuratezza e della scelta di non fare gli investimenti necessari, è un’eredità che oggi dobbiamo affrontare. _ ha spiegato il Presidente Peracchini annunciando la pianificazione futura _ In questi ultimi tempi la Provincia ha sviluppato un importante lavoro di adeguamento infrastrutturale che ha garantito risultati concreti in tutti gli istituti, ma non sarà di certo un programma che si concluderà con questa fase. Infatti ci sono occasioni che ci arrivano anche dal piano nazionale di ripresa e resilienza a cui stiamo già guardando. Si prevedono linee di sostegno per progetti legati al potenziamento tecnologico delle scuole e questo ci darà l’occasione di approvare nuovi investimenti a fronte di una serie di piani operativi che, già in questi mesi, vengono individuati e sviluppati proprio grazie alla sinergia che abbiamo costruito tra Provincia ed istituzioni scolastiche. Questi incontri con gli studenti, come quello di oggi, sono poi fondamentali per comprendere quali siano i temi e le necessità che loro sentono più concreti. Non ci dobbiamo mai dimenticare che investire sui ragazzi delle nostre scuole superiori vuol dire investire sul futuro delle nostre comunità, su chi presto dovrà costruire la propria strada per entrare nel mondo del lavoro. Ascoltare cosa hanno da dire e cosa chiedono è la via più concreta che abbiamo per attuare le scelte migliori.”

Quest’anno il “Capellini-Sauro” è stato interessato da una serie di attività di manutenzione straordinaria e di innovazione, tra cui un importante intervento tecnico sugli impianti, con la realizzazione di un’opera di modernizzazione fondamentale per la sicurezza degli studenti e la vivibilità delle aule, sempre sviluppato dalla Provincia della Spezia nell’ambito della programmazione della riqualificazione degli istituti scolastici provinciali. Opere che hanno interessato l’intero plesso scolastico ed hanno previsto l’esecuzione interventi di natura edilizia ed impiantistica che hanno trasformato il sistema esistente di riscaldamento a impianti a ricircolo in impianti a “tutt’aria esterna”, consentendo altresì la regolazione della portata e conseguentemente della velocità dell’aria all’interno degli ambienti riscaldati, cioè migliorando la funzionalità del tutto e la qualità dell’aria. In questo contesto sono state sostituite ben 17 “macchine del trattamento aria” che sono a servizio dell’intero impianto di riscaldamento. Un investimento di oltre mezzo milione di euro.

In queste settimane è in fase di definizione la programmazione, con la conseguente prossima messa a gara, di un altro importante intervento di adeguamento strutturale che riguarda opere di messa a norma degli edificati dell’intero plesso scolastico provinciale “Capellini – Sauro”, per un investimento di 2.367.200,00 euro. Queste opere garantiranno anche una serie di interventi migliorativi e manutenzioni aggiuntive per l’intera struttura scolastica.

A seguire si partirà con nuove opere, per le quali sono già state trovate le forme di finanziamento necessarie per passare alla fase operativa. Si tratta di un altro intervento programmato, sempre per il “Capellini – Sauro”, per lavori relativi a servizi integrativi, inerenti l’intervento di messa in sicurezza impiantistica dell’istituto, il tutto per un investimento di 432.000,00 euro.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti