Il Comune di Porto Venere aderisce a Nutrire il futuro

Progetto di prevenzione nelle scuole promosso da LILT La Spezia. 

PORTOVENERE – Il Comune di Porto Venere ha aderito al progetto di prevenzione nelle scuole “Nutrire il futuro”, promosso dalla sezione della Spezia della Lilt, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori che da tempo promuove la cultura della prevenzione primaria contro i tumori.

Si tratta di un progetto di sensibilizzazione totalmente gratuito che coinvolgerà tutte le Scuole delle Grazie, dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di primo grado, in una serie di attività rivolte a insegnanti, genitori e bambini.

Nei prossimi mesi infatti saranno organizzati una serie di incontri con insegnanti, genitori e un gruppo multidisciplinare di professionisti (pediatra, osteopata, nutrizionista, agronomo e neuro-psicomotricista) in cui verrà dapprima affrontato il tema della prevenzione e poi si passerà a lavorare direttamente con i bambini, grazie al supporto di osteopata e neuro-psicomotricista.

Verranno inoltre proposti progetti a scuola e uscite guidate per sensibilizzare i bimbi all’importanza dell’attività fisica e al rispetto della natura.

Infine verrà organizzata nei locali dell’EX Convento degli Olivetani una mostra conclusiva dedicata alle attività di progetto e aperta alla cittadinanza.

“Come amministrazione siamo da sempre attenti a promuovere e sostenere tutte le iniziative volte a favorire il miglioramento della qualità della vita e il benessere dei cittadini. Per questo abbiamo accolto questo progetto con grande entusiasmo, decidendo di aderire come partner e offrendo il nostro supporto alla sua realizzazione. Riteniamo, infatti, sia importante per tutti, e soprattutto per i nostri ragazzi, imparare ad ad avere uno stile di vita sano e rispettoso dell’ambiente che ci circonda” – dichiara Matteo Cozzani, Sindaco di Porto Venere.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti