“Impensabile chiedere a chi ha svolto lavori usuranti di restare in attività fino a 67 anni”

Riparazioni Navali, assessore Benveduti incontra i lavoratori. 

GENOVA – “Il tema del lavoro deve tornare a essere centrale. Purtroppo, negli ultimi anni è stato sempre più messo da parte a fronte di politiche di sovvenzione che poco ci appartengono. Personalmente, sono sensibile alle ragioni espresse dai lavoratori delle riparazioni navali scesi quest’oggi in piazza.

Credo sia indispensabile riaprire un dialogo a livello nazionale su come si può reinterpretare il lavoro negli anni a venire, riportandolo al centro di ogni azione, così come dettato dalla nostra Costituzione. Non è pensabile chiedere a lavoratori, che per una vita hanno svolto attività usuranti ad alto rischio infortunio, di restare in attività fino ai 67 anni se non oltre”.

Lo dice l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti al termine dell’incontro con lavoratori e sigle sindacali avvenuto sotto la sede di Regione Liguria.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti