Prati di Vezzano: crolla un muro, nessun ferito

PRATI DI VEZZANO – “Sembrava un terremoto, chiediamo spiegazioni a Comune e Ferrovie dello stato”. E’ quanto afferma Cinzia Calanchi, ex Consigliere Comunale, circa quanto avvenuto stanotte ai Prati di Vezzano lungo la linea ferroviaria dove un muro di contenimento dal cantiere delle barriere fonoassorbenti è crollato. Vista l’ora nessuna persona è per fortuna rimasta coinvolta.

“Le scuse di Ferrovie dello Stato non le voglio, continua Cinzia Calanchi di Alternativa per Vezzano, voglio i documenti e tutti dobbiamo pretenderli, voglio capire perché una porzione di “muro” è caduto. Oggi potevamo piangere qualcuno”.

“Abbiamo contattato subito le Ferrovie, afferma il Sindaco di Vezzano Massimo Bertoni, vogliamo i documenti su quello che è stato fatto. La sicurezza dei cittadini deve essere una priorità”

Jacopo Cidale

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti