Vezzano Ligure, da Regione più di 1.510.000 euro per bonifica discarica lungo il Fiume Magra

Giampedrone, “Risolviamo un problema che da anni grava sul territorio, migliorando la qualità dell’ambiente del nostro territorio”.

GENOVA – Sarà di 1.510.336 euro l’impegno totale di spesa di Regione Liguria per l’intervento di bonifica di una porzione residuale di una ex discarica di RSU (Rifiuti Solidi Urbani) nel Comune di Vezzano Ligure, lungo il fiume Magra. La giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Ambiente Giacomo Giampedrone, ha deliberato infatti un ulteriore stanziamento di risorse pari a 1.150.336 mila euro rispetto all’importo di € 359.701 già assegnato. L’esigenza di maggiori fondi, a fronte di quanto richiesto dall’amministrazione comunale, è emersa a seguito di indagini ambientali, approfondimenti progettuali e pareri acquisiti in sede di conferenza preliminare.

L’intervento di bonifica si suddivide in due fasi: la prima prevede la bonifica del sito e lo stoccaggio del rifiuto in sicurezza, nella il rifiuto stoccato viene prima trattato e quindi destinato in parte a recupero ed in parte a smaltimento. L’intervento deve concludersi entro il 2022.

“Con questo importante finanziamento andiamo a risolve un problema che da anni grava sul Comune di Vezzano Ligure e rappresenta un serio danno all’ambiente per la nostra regione, poiché la discarica è situata lungo il corso del fiume Magra e la zona è oggetto di erosione da parte delle acque del fiume – spiega l’assessore Giampedrone –; l’impegno di spesa è notevole, oltre un milione di euro, ma come Regione Liguria siamo impegnati quotidianamente nel miglioramento della qualità dell’ambiente del nostro territorio. In questo anno di legislatura, tramite accordi con il MiTE, abbiamo messo a disposizione 2,3 milioni di euro per la bonifica di vari siti inquinati fra cui, nello Spezzino, le aree ex Pittaluga nel Comune di Porto Venere e l’ex Tiro al Volo nel Comune di Follo”.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti