Sarzana, bandi di gara per l’affidamento di tre aree verdi

SARZANA – Custodire, valorizzare e dare adeguata manutenzione ai luoghi destinati al servizio della collettività, oltre che garantire la piena fruibilità agli utenti delle aree e delle strutture stesse sono le priorità dell’Amministrazione Ponzanelli riferite alla gestione dei beni del patrimonio disponibile dell’ente.

Per questo nel corso dell’ultima seduta la Giunta, facendo propria la proposta del sindaco Cristina Ponzanelli, con deliberazione n.299, ha emanato le linee di indirizzo per l’affidamento, tramite procedure a evidenza pubblica, della gestione delle seguenti tre aree verdi: area verde “Esperio Baruzzo” a Sarzanello, area verde “Trinità” in via Albo Moro, e l’area verde ubicata in via Paolo Diana.

I gestori, individuati tramite bando, si vedranno assegnare l’area per la durata di 5 anni (rinnovabili altri 5 anni), sulla base di canone annuo di concessione che verrà meglio definito in sede di gara ma che, a fronte della natura giuridica dei soggetti ammessi alla gara, la Giunta ha stabilito dovrà essere ridotto del 75%.

Tra i punti qualificanti indicati dall’Amministrazione sarzanese viene specificata la fruizione pubblica dell’area, nonché la piena accessibilità alla comunità nell’ambito di orari minimi di apertura prestabiliti laddove lo spazio fosse recintato.

L’aggiudicazione avverrà sulla base del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ma anche sulla base di un progetto gestionale volto alla presentazione di un progetto gestionale volto alla valorizzazione del bene che prevederà, a carico del soggetto affidatario, l’obbligo di manutenzione ordinaria sia dell’area verde che degli eventuali arredi, strutture e giochi ivi posizionati (ad eccezione delle attrezzature ludiche per cui risulti in essere un contratto di verifica periodica e manutenzione ordinaria con ditta specializzata, sottoscritto dall’Amministrazione Comunale e limitatamente alla durata dello stesso), oltre alla presenza di iniziative rivolte a fasce di pubblico differenziate, di attività ricreative, ludiche, didattiche per bambini e ragazzi, nonché aggregative per gli abitanti di qualsiasi fascia d’età e investimenti in attrezzature, arredi e migliorie che, al termine del periodo di concessione, entreranno in proprietà dell’Amministrazione Comunale.

La Giunta ha quindi incaricato il dirigente dell’Area 2 di procedere alla predisposizione delle procedure di gara.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti