Telemedicina e sport: a Palazzo Tursi presentazione della “Telemedico Sportiva Sturla”

GENOVA – Alla presenza del Sindaco di Genova, Marco Bucci e delle massime autorità locali si terrà venerdì 5 novembre prossimi la presentazione dello sponsor e della squadra di pallanuoto che milita nel campionato nazionale A2.

Sarà Telemedico, azienda genovese leader nella telemedicina cardiologica (nota a Genova dagli anni ’90 con la denominazione “Medicina Domani Telemedicina”) a diventare main sponsor della squadra di pallanuoto della storica Società’ genovese Sportiva Sturla, identificando nei suoi giovani atleti i testimonial ideali di un’efficace campagna di sensibilizzazione sulla prevenzione cardiovascolare.

Chi è e cosa fa Telemedico per lo sport

Telemedico è da sempre attiva nella prevenzione cardiovascolare specie nei più giovani: l’80% dei referti validati dallo staff di cardiologi coordinati dal prof. Giuseppe Molinari è relativo ad attività sportiva agonistica e non (tracciati acquisiti negli oltre 800 punti di accesso convenzionati presso farmacie, ambulatori, studi di medicina generali, ambulatori dello sport).

Telemedico, da oltre 25 anni, eroga servizi di telemedicina cardiologica: teleconsulti e tele-refertazione di elettrocardiogrammi, holter pressori e holter cardiaci. Il centro d’ascolto ha sede nel centro di Genova e vanta un’equipe di 15 cardiologi altamente qualificati e supervisionati dal prof. Giuseppe Molinari, nonché’ di uno staff di operatori specializzati. Il centro referta esami effettuati su tutto il territorio nazionale  365 giorni all’anno, 7 giorni su 7  e 24 ore al giorno.

La pratica sportiva richiede per legge il monitoraggio della funzione cardiovascolare: qualsiasi soggetto intenda svolgere attività sportiva, anche non agonistica, deve effettuare un elettrocardiogramma che attesti il suo stato di salute; nel corso di  uno studio fatto grazie all’ampio database di Telemedico una percentuale significativa di bambini e adolescenti che praticavano attività sportiva riportavano anomalie elettrocardiografiche in assenza di sintomi (studio pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica “Sports Medicine” dal titolo “Electrocardiogram of children and adolescents practing non-competitive sports“).*

L’importanza della telemedicina nella prevenzione cardiovascolare

Dagli atleti alla popolazione generale, la prevenzione cardiovascolare è fondamentale; nei pazienti affetti da malattie cardiometaboliche, in presenza di fattori di rischio o in corso di terapie, la telemedicina viene in aiuto permettendo di effettuare gli esami di screening senza lunghe attese e grandi spostamenti.

Per contribuire a far cultura sulla prevenzione cardiovascolare Telemedico affiancherà in qualità’ di main sponsor, la storica società genovese Sportiva Sturla di cui riconosce i valori e nei cui valori si riconosce.

Qual’è l’obiettivo di questa sponsorizzazione?

«Promuoveremo screeening e momenti di formazione sul tema della salute, dalla nutrizione, al fumo, all’alcool e alle droghe; vogliamo che i nostri giovani atleti non solo siano sensibilizzati sulla prevenzione cardiovascolare ma diventino essi stessi testimonial di un corretto stile di vita per tutta la popolazione»,  ha dichiarato Renato Balestrello, CEO di Telemedico.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti