Il Presidente Peracchini, stamane è andato in visita al Liceo Classico “Costa”

Peracchini: “Gli incontri che in queste settimane sto portando avanti con i ragazzi delle scuole superiori spezzine sono un importante strumento di confronto con il territorio. La chiave di lettura che ci arriva dai giovani è una guida fondamentale per sviluppare le nostre politiche. La provincia ha dato corso ad un’importante pianificazione di adeguamento infrastrutturale delle strutture scolastiche, questo programma non si concluderà con le attività in atto, vi sarà una nuova fase per la quale si sta pianificando il reperimento di ulteriori fondi”

LA SPEZIA – Visita istituzionale, questa mattina, del Presidente della Provincia della Spezia, Pierluigi Peracchini, al liceo classico “Lorenzo Costa”.

L’incontro con i dirigenti, il corpo docenti, il personale e soprattutto con gli studenti rientra nel programma di confronto e collaborazione che l’Ente ha sviluppato in questi mesi a sostegno delle varie scuole della provincia della Spezia.

In questi mesi la Provincia ha, infatti, collaborato con la direzione della struttura scolastica del “Costa” per garantire gli spazi necessari all’attività didattica, inoltre gli uffici dell’Ente stanno predisponendo uno studio di fattibilità per futuri investimenti manutentivi.

L’occasione dell’incontro con gli studenti è stata utile anche per parlare di tanti argomenti legati al territorio ed al futuro della provincia e della città, ma soprattutto per comprendere quali siano le necessità che loro ritengono prioritarie.

Gli incontri che in queste settimane sto portando avanti con i ragazzi delle scuole superiori spezzine sono un importante strumento di confronto con il territorio. La chiave di lettura che ci arriva dai giovani è una guida fondamentale per sviluppare le nostre politiche_ ha spiegato il Presidente Peracchini _Investire sui giovani e sulla loro formazione vuol dire garantire occasioni per tutte le nostre comunità. Proprio per questo, in questi ultimi tempi, la Provincia ha sviluppato unimportante pianificazione di adeguamento infrastrutturale degli edifici scolastici.

Questo programma non si concluderà con le attività in corso, ma vi sarà una nuova fase per la quale si sta pianificando il reperimento di ulteriori fondi. Infatti, grazie alle occasioni che ci arrivano anche dal piano nazionale di ripresa e resilienza, stiamo guardando alla possibilità di attuare nuovi progetti legati al potenziamento tecnologico delle scuole. Questo ci darà l’occasione di approvare nuovi investimenti a fronte di una serie di piani operativi che, già in questi mesi, vengono individuati e sviluppati proprio grazie alla sinergia che abbiamo costruito tra Provincia ed istituzioni scolastiche.Investire sui ragazzi delle nostre scuole superiori vuol dire investire sul futuro delle nostre comunità. Dobbiamo garantire luoghi sicuri e funzionali per chi sta costruendola propria strada per entrare nel mondo del lavoro.Ed è importante ascoltare cosa hanno da dire e cosa chiedono i nostri ragazzi, questi per operare scelte migliori oggi in funzione di quello che dobbiamo garantire loro domani.”

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti