Entrano abusivamente in un natante al Porto Mirabello: identificati e denunciati

LA SPEZIA – Intorno alle 03.00 di ieri, le Volanti venivano chiamate da un addetto alla vigilanza del porto Mirabello che aveva notato la presenza di cinque sconosciuti che si erano abusivamente introdotti su una delle imbarcazioni ivi ormeggiate.

Mentre gli operatori della Squadra Volante raccoglievano ogni informazione utile alla ricostruzione dei fatti dall’addetto alla sicurezza, notavano sopraggiungere con fare sospetto tre persone, un uomo e due donne, i quali venivano immediatamente riconosciuti dal vigilante come facenti parte del gruppetto di cui sopra.

I tre giovani, due donne di 24 e 30 anni, una venezuelana e l’altra colombiana visibilmente in stato di ebbrezza, ed un cittadino marocchino di 27 anni, venivano identificati da parte degli operatori intervenuti.

Nel frattempo gli operatori di una seconda volante effettuavano un primo accesso sull’imbarcazione in parola riscontrando chiari segni di effrazione oltre che di bivacco al suo interno.

Il personale della Polizia Scientifica effettuava di seguito un sopralluogo evidenziando come le persone fossero entrate all’interno della barca forzando la porta di ingresso e lasciando numerosi danni alla cabina, e rinvenendo chiare tracce di una festa sottolineate dalla presenza di bottiglie di alcoolici.

Accompagnati in Questura per gli accertamenti del caso, venivano tutti e tre denunciati per violazione di domicilio, mentre il cittadino marocchino, irregolare sul territorio nazionale, veniva anche segnalato ai sensi dell’art.10bis del DL 286/98 e messo a disposizione del personale dell’Ufficio Immigrazione.

Sono ancora in corso gli accertamenti per risalire all’identità degli altri due membri del gruppetto datisi alla fuga.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti