Coronavirus, Presidente Toti: “Oltre 50mila terze dosi somministrate in Liguria”

“Confronto con numeri di un anno fa dovrebbe convincere anche i più scettici su necessità vaccino”. 

GENOVA – “Sono oltre 50mila, per la precisione 50.765, le terze dosi di vaccino somministrate in Liguria dall’avvio di questa fase della campagna. Sono invece 74.312 le prenotazioni sempre per quanto riguarda le dosi aggiuntive: 37.131 per persone over 80, 21.848 per persone nella fascia trai 60 e gli 80 anni di età.

Un segnale importante di quanto queste fasce di popolazione abbiano compreso l’importanza della vaccinazione per tutelare la loro salute”. Così il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, che fa il punto sulla situazione Coronavirus e vaccini nella nostra regione.

“I numeri confermano che il virus sta aumentando la sua diffusione – aggiunge Toti – e solo il vaccino ci protegge da una situazione che, solo un anno, era molto diversa: voglio ricordare che il 6 novembre 2020 i ricoverati totali in Liguria erano 1393, di cui 78 in terapia intensiva. Numeri che dovrebbero parlare da soli e convincere anche i più scettici”.

Scende il numero dei tamponi antigenici rapidi effettuati a livello settimanale: dal 18 al 24 ottobre erano stati 76.250, dal 25 al 31 ottobre 72.820, dal 1° al 7 novembre 60.061.
L’incidenza media giornaliera ogni 10mila abitanti di questa settimana è a quota 0,67, in lieve crescita rispetto allo 0,64 della settimana precedente. Nella settimana dal 18 al 24 ottobre questo dato era a quota 0,45.

L’incidenza su sette giorni ogni 100mila abitanti a livello regionale è di 47.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti